Society
di Simone Stefanini 15 Marzo 2016

Fika, il segreto svedese della felicità

Gli svedesi ritengono che faccia bene a tutto, specialmente sul lavoro. Vediamo di capire cos’è

njdmo via - It’s Fika time!

 

La pausa caffè è più importante di quanto crediate. Se stai odiando il tuo lavoro, sei stressato e non ce la fai più, quella pausa lì ti può far riprendere di botto, in modo che tu torni ad amare quello che fai. In svedese, quella terra di mezzo fatata, quella pausa dolce come lo zucchero ha un nome di 4 lettere: fika, si legge qualcosa a riguardo oggi su Quartz.

Senza scadere in battute da film di Pierino, fika è sia un sostantivo che un verbo e deriva direttamente dalla parola kaffe, che siamo sicuri avrete compreso. Mentre negli Stati Uniti la caffeina è praticamente bandita, in Svezia (e anche in Italia) la pausa caffè è sacra e si fa solitamente verso le 10 del mattino e poi alle 15, per ripartire di slancio durante il pomeriggio.

È un momento per relazionarsi coi colleghi, per fumare una sigaretta (non va fatto, fa male etc. però se siete tabagisti è proprio un dovere), per mettersi alle spalle il lavoro per qualche minuto.

È stato anche scritto un libro in merito, Fika: the Art of Swedish Coffee Break di Anna Brones e Johanna Kindvall (2015).

kindvall-fika-bookrelease-01-670 via

 

Il tutto per spiegare una cosa in cui noi italiani siamo imbattibili: la fika. La pausa dal lavoro. A dire la verità siamo anche troppo bravi, vista la quantità di assenteismo e di imboscamento.  In ogni caso, uno studio scientifico del 2010 prova che grazie alla fika, i lavoratori di tutto il mondo sono meno stressati.

L’effetto quindi è esattamente il contrario di quello che potremmo pensare: staccare dal lavoro aumenta la produttività. Alcune compagnie svedesi stanno anche sperimentando la giornata lavorativa full time di 6 ore anziché di 8, così da rendere obbligatoria la pausa fika.

Durante la fika, possiamo incontrare i nostri superiori in ufficio e intrattenere rapporti non gerarchici, ma semplici chiacchierate informali per conoscerli meglio. Insomma, la fika sul lavoro fa bene a tutto. Ci andiamo a prendere un caffè?

 

img_1748 via

 

FONTE | Quartz

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >