ruota elettrica GeoOrbital
Society
di Sandro Giorello 4 Maggio 2016

La ruota elettrica GeoOrbital trasforma ogni bici in un mezzo velocissimo

La si monta facilmente ed in pochi minuti sfreccerete in strada

https://www.youtube.com/watch?v=gpk9i4SLrk0

 

Le biciclette sembrano tornate particolarmente di moda nell’ultimo periodo: IKEA ha da poco presentato la sua Sladda, mentre il trend delle bici elettriche sta prendendo sempre più piede e in America ha raggiunto fette di mercato considerevoli.

 

Quello della ruota elettrica GeoOrbital è uno dei modelli più interessanti: non si tratta di una vera e propria bici elettrica ma di un elemento solo, la ruota davanti. È un blocco unico del peso tra i 7 e i 9kg, formato principalmente da schiuma solida: non avendo una camera d’aria si riduce il rischio che si buchi.

Non ha i raggi ma tre bracci collegati ad un motore da 500W alimentato da una batteria da 36V che vi permetterà di raggiungere la velocità dei 30 km orari o addirittura degli 80 km/h, se date qualche pedalata in più.

 

ruota elettrica GeoOrbital kickstarter.com/ - GeoOrbital

 

La sua qualità della ruota elettrica GeoOrbital sta nell’estrema facilità con cui la si può montare sulla propria bicicletta: a differenza di altri modelli che vi costringono a smontare del tutto la bici per inserire il motore elettrico, con GeoOrbital basta agganciare la ruota alla forcella con due fascette e in pochi minuti sarete già in strada ad usarla.

 

ruota elettrica GeoOrbital i.ytimg.com - Geoorbital

 

Il prezzo è piuttosto competitivo: se vi sbrigate, potete accaparravene una spendendo all’incirca 700 dollari direttamente su Kickstarter oppure, terminata la campagna,  sarà disponibile per 900 dollari. Le ruote saranno spedite tra sei mesi.

 

FONTE |  theverge.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >