Society
di Enrico Furfaro 14 Maggio 2012

Il guerrilla experiment di Coca-Cola a Milano. Ma sembra tutto finto [video]

Troppi bicchieri di Coca-Cola per gli spettatori dell'esperimento guerilla di Coca Cola Zero

 

E’ da diverso tempo che Coca-Cola vuole far capire al pubblico che la Coca-Cola Zero ha lo stesso gusto della Coca-Cola normale.

Per dimostrarlo ai clienti italiani l’azienda ha tentato una sorta di esperimento – guerrilla marketing che però non ha ottenuto l’effetto sperato, almeno su youtube.

L’azione è avvenuta in un UCI cinema di Milano. Ai clienti che compravano una Coca-Cola, da bere durante il film, veniva consegnato il tipico bicchiere rosso, ma con all’interno un bicchiere più piccolo di Coca-Cola Zero. Le persone bevevano così una bevanda al posto dell’altra. All’ingresso in sala era proiettato un filmato in cui il commesso che aveva appena servito i clienti rivelava il simpatico scherzo, dimostrando che la Coca-Cola Zero è “buona” come la Coca-Cola normale. Per scusarsi dello scherzo, all’uscita del cinema veniva offerto gratuitamente ai clienti un nuovo bicchiere a loro scelta.

Come spesso avviene nelle azioni di guerrilla, il tutto viene filmato e messo su Youtube.

Chi ha provato la Coca Zero dovrebbe capire che ha lo stesso sapore di quella normale così come chi guarda il video su youtube.

Peccato che “l’esperimento” sembri davvero finto. Un sacco di inquadrature, di primi piani e di telecamere che seguono da vicino gli spettatori. Un tizio sembra anche fare una foto in direzione della camera. Il pubblico in sala è composto solo da ragazzi giovani e di bella presenza e ci sono davvero troppi bicchieri di Coca-Cola nelle mani degli spettatori, molti utenti di Youtube lo notano.

Qualcuno sembra fare una foto in direzione di una telecamera nascosta per l'esperimento guerrilla Coca-Cola Zero a MIlano Le telecamere sembrano essere davvero troppo vicine al pubblico dell'esperimento guerrilla di Coca Cola Zero a Milano

 

Insomma chi guarda il video si sente preso in giro, non gradisce affatto e lo scrive chiaramente nei commenti. Finora, a fronte di oltre 100000 views, il video raccoglie circa 50 apprezzamenti di cui quasi un terzo negativi.

Per non parlare di coloro che si arrabbiano per via della presunta pericolosità dell’aspartame presente nella Coca-Cola Zero.

Attualmente i top comment sono negativi.

 

Su youtube i top comment al video dell'esperimento guerrila di Coca cola zero a Milano sono negativi.

L’impressione è la stessa che si ha guardando uno spot in cui tutti sono palesemente attori, ma in sovraimpressione appare la scritta “ATTENZIONE NON SONO VERI ATTORI”

L’azione è una replica di una campagna spagnola, in cui poi veniva comunicato che molti avevano scelto la Coca Zero. Nello “spot” italiano nulla delle scelte successive è comunicato.

Cosa è successo?

Il pubblico italiano non è pronto a un marketing di questo tipo? L’azione è davvero finta?

Che ne pensate?

http://www.youtube.com/watch?v=Ng82tM3TAmo

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >