Society
di Ornella Cigno 17 Marzo 2016

Un matematico ha vinto 700.000 dollari per aver risolto un’equazione vecchia 300 anni

Era l’ultimo teorema di Fermat: Andrew Wiles ha impiegato tutta la vita per venirne a capo

Andrew Wiles Klaus Barner - Wikipedia - Andrew Wiles

 

Il matematico inglese Andrew Wiles ha ricevuto l’Abel Prize 2016, l’equivalente del premio Nobel per la matematica, vent’anni dopo la dimostrazione di un teorema che ha messo in difficoltà per oltre tre secoli le menti più brillanti del mondo. La Norwegian Academy of Science and Letters il 15 marzo, gli ha consegnato 700.000 dollari come riconoscimento per una delle più importanti scoperte matematiche degli ultimi decenni.

Si tratta dell’ultimo teorema di Fermat, formulato dal matematico francese Pierre Fermat nel 1637 – se volete approfondire, Wikipedia spiega tutto. Wiles, che oggi ha 62 anni e insegna all’università di Oxford, arriva alla dimostrazione del teorema irrisolvibile nel 1994, dopo anni di lavoro e tentativi. È infatti giovanissimo, dieci anni, quando scopre l’esistenza del teorema trovando una copia del libro L’ultimo teorema di Fermat di Simon Singh nella biblioteca di Cambridge, sua città natale. “Da quel momento ho saputo che non l’avrei più lasciato (…) dovevo risolverlo.” dichiara Wiles.

La sua storia è un grande esempio di tenacia e flessibilità. Negli anni ottanta, membro dell’università di Princeton in New Jersey, intraprende in solitaria una ricerca di sette anni, lavorando nel suo attico senza dirlo a nessuno, fatta eccezione per la moglie. Nel giugno 1993 decide finalmente di presentare i risultati raggiunti durante una conferenza all’Università di Cambridge, ma dopo soli due mesi si scopre che il suo lavoro contiene un grave errore.

Gli servirà ancora un anno di lavoro, aiutato anche da un suo ex studente, Richard Taylor per arrivare a una soluzione definitiva pubblicata poi nel 1995, raggiunta combinando i tre complessi campi matematici di forme modulari, curve ellittiche e rappresentazioni di Galois.

“È stato un percorso molto intenso” dice Wiles. “Purtroppo noi esseri umani procediamo per tentativi ed errori. È chi supera gli ostacoli che arriva al successo.” Andrew Wiles oltre ad aver risolto il teorema ha aperto una nuova era per la teoria dei numeri, permettendo a diversi studiosi di intraprendere percorsi di ricerca e di studio innovativi grazie alla sua scoperta.

Il matematico, oltre ad insegnare all’università di Oxford, ha continuato a fare ricerca concentrandosi sulla Birch and Swinnerton-Dyer Conjecture, un altro caso matematico irrisolto definito come uno dei sette problemi del millennio dal Clay Mathematics Institute di Oxford. Andrew sta continuando a lavorare intensamente ogni giorno e pensa alla matematica per la maggior parte delle ore in cui è sveglio, inclusa la camminata per andare in ufficio la mattina: “Non uso la bicicletta perché potrebbe essere pericoloso farlo mentre penso alla matematica.”.  

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >