Society
di Simone Stefanini 6 Agosto 2015

Il Klu Klux Klan oggi: foto e racconti agghiaccianti

Il KKK esiste ancora oggi e queste foto ne sono la testimonianza.

Klu Klux Klan (acronimo KKK) è il nome utilizzato da numerose organizzazioni statunitensi di stampo razzista e terroristico, volte a propugnare la superiorità della razza bianca. La storia dettagliata del KKK la trovate qui.

Vi basti sapere che tale aberrazione esiste ancora oggi ed è testimoniata dalle foto di Anthony Karen che state per vedere, per da un reportage del fotogiornalista nel 2007:

FONTE | flashbak.com

“Little Charlie” posa nel suo vestito da sposa del Klan, mentre il suo fidanzato la osserva.

Flashbak 1

“Momma Ruth” (a destra) al primo meeting del MKR (Momma’s Knight Riders of the KKK, praticamente l’incontro delle madri dei cavalieri del KKK). Mamma Ruth è la prima donna ad aver conquistato il rango di Imperial Wizard (Mago Imperiale).

kkk

Qui vengono confezionati i vestiti degli appartenenti al KKK.

Flashbak 3

Il 1° settembre è il KKK Labor Day. I membri e i supporter del Klan arrivano da diversi Stati per passare insieme tre giorni di unità razziale. Il raduno include il barbecue, i giochi a premi e  la cerimonia di naturalizzazione nel Klan.  Un cannone storico spara un colpo ogni ora, finché i vicini non si lamentano. Il sabato sera, come gran finale, c’è l’accensione della croce con il fuoco, una cerimonia che dicono disperda il maleficio, il buio e l’ignoranza.

Screen shot 2015 08 05 at 20.38.51

Un bambino indossa una maglietta sulla quale è disegnato un bambino bianco che urina su uno nero.

Screen shot 2015 08 05 at 20.38.08

La cerimonia della croce.

Screen shot 2015 08 05 at 20.36.35

Carl, un Mago Imperiale del KKK.

Flashbak 12

Il figlio di un Mago Imperiale.

Flashbak 8

La nipote di un Mago Imperiale.

Flashbak 11

Durante la naturalizzazione nel Klan, il candidato viene bendato e, una volta stretto il cappio intorno al collo, deve stare in piedi su una sedia finché non gli verrà detto di saltare dalla sedia in segno di obbedienza e di fede. Un’impiccagione senza il morto.

Flashbak 16 Flashbak 17

“Momma Ruth” cuce una tunica al giorno.

Flashbak 15

Un confronto acceso tra persone di colore ed esponenti del KKK a Tupelo.

Flashbak 18

Un bambolotto nero impiccato durante una festa del KKK.

Flashbak 19

Bambini che giocano alla festa del KKK.

Flashbak 20

A casa del Mago Imperiale Dennis Lebonate poco prima di una cerimonia di naturalizzazione.

Flashbak 21

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >