Society
di Elisabetta Limone 21 Ottobre 2020

Le dipendenze degli italiani: droghe, fumo e alcool ai primi tre posti

Le droghe esercitano una certa fascinazione sugli italiani: ne fanno uso milioni di cittadini, circa il 10% della popolazione.

Il tema delle dipendenze continua ad essere particolarmente sentito in Italia. E problematico, sotto certi punti di vista, per giovani e giovanissimi. I numeri, raccolti da Gaming Report, sono piuttosto allarmanti. Ai primi posti spiccano i sempreverde vizi del fumo, delle droghe e dell’alcool. Le droghe, soprattutto, continuano ad esercitare una certa fascinazione sugli italiani. Ne fanno uso milioni di cittadini, circa il 10% della popolazione, che ha ammesso di aver assunto almeno una volta nell’ultimo anno una sostanza illegale. Domina la cannabis, ma la cocaina registra, purtroppo, comunque grosse percentuali. Il fumo è poi onnipresente: il 33% dei fumatori è di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Le fumatrici, invece, per il 20,8% dei casi hanno tra i 55 e i 59 anni. Anche l’alcool registra grossi consensi. Soprattutto in anni recenti, dove si è ripreso le scene a differenza degli ultimi decenni. Se il vino ha vissuto un periodo di diminuzione, le bevande alcoliche hanno trovato nuova linfa registrando un grosso aumento anche a distanza dai pasti. Una piaga in tutto e per tutto, che rischia di creare danni ancor maggiori a chi ne fa uso. A seguire, fuori da questa particolarissima top three, spiccano le dipendenze da social network, pornografia, shopping compulsivo e smartphone: gli studi sul tema evidenziano che usano i moderni cellulari sempre più persone, almeno in media per due ore e mezzo giornaliere. Un 20% di utenza arriva addirittura a quattro ore di utilizzo.

Almeno dalle prime griglie, come si può notare, non spicca il gioco d’azzardo. La ludopatia rientra tra le dipendenze, ma necessità di chiarezza. Roberta Pacifici, all’interno del rapporto Istisan 18-5, ha spiegato come il GAP occupi in realtà l’ultimo posto, fanalino di coda dopo tabacco, droghe, doping, alcol, disturbi del comportamento. Seppur le occasioni di gioco siano aumentate, la maggioranza dei giocatori italiani non ha rapporti problematici col gioco. E chi li ha, generalmente presenta comorbilità con altre dipendenze, su tutte l’alcol e le droghe. Sono 8 milioni gli italiani ad aver problemi con l’alcol a fronte dell’esiguo 1,5 milioni di giocatori, non ludopatici, che ammontano al contrario a 24.000 in tutto il Paese.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >