Society
di Simone Stefanini 4 Marzo 2015

I libri per bambini più equivoci, ambigui ed allucinanti di tutti i tempi

Non fate leggere questi libri per bambini ai bambini. Fidatevi.

Siamo orgogliosi di potervi mostrare una carrellata di copertine e di pagine tratte dai libri per bambini, di quelli che dovrebbero aiutare a crescere gli infanti e che invece, a causa di autori ed illustratori sadici, corrotti, perversi e malati, diventano capolavori del doppio senso, della depressione, della sessualità deviata. Uno lì per lì ci fa una risata ma i bambini ne escono traumatizzati a vita.

Vorremmo tanto fare una galleria tutta italiana di queste nefandezze, quindi se avete trovato qualche titolo equivoco o qualche immagine ai limiti del codice penale, contattateci. Ricordatevi: lavoriamo per voi.

[immagini via ]

Andiamo ad iniziare con un classico del romanzo di formazione: “IL GRANDE VIAGGIO DEL SIGNOR MERDA”

21639888

 

La storia a fumetti di Pietro Pacciani: “TUTTO QUELLO CHE VOGLIO FARE È ILLEGALE”

838993676

 

Hai presente quando vuoi scrivere un libro per aiutare le categorie più deboli e poi te ne esci con un titolo tipo: “CHI SE NE FREGA DEI DISABILI”?

952569365

 

I BAMBINI DEGLI ALTRI, con in copertina Jimmy Savile, dj e presentatore inglese, recentemente scomparso, il cui corpo giace in una bara coperta d’oro. Sospetto pedofilo e stupratore. Brividi.

1929521748

 

“IL PICCOLO BOBBY È DI NUOVO UBRIACO”, eh capita spesso a 5 anni e mezzo.

2231385130

 

“LA NOTTE CHE PAPÁ ANDÓ IN PRIGIONE” e il sottotitolo è ancora peggio “Cosa aspettarsi quando qualcuno che ami va al gabbio”. Libro americano, coniglio di colore. Un caso.

2369008450

 

“NON ANDRÁ MEGLIO QUANDO CRESCERAI”. Punto e a capo.

2412066099

 

Un altro grande classico del tatto: “I SENTIMENTI E COME DISTRUGGERLI”

2562597232

 

Come non amare IL CIRCO DELLE SCIMMIETTE INCONTINENTI?

3163357423

 

“VORREI CHE PAPÁ NON BEVESSE COSÍ  TANTO” se di cognome fai Vigna, capisci che è una missione, la sua.

3341106007

 

PALLE DI CAVALLO. Belle, rotonde, grosse.

desktop-1411490535

 

“SUCA” disse il leone.

desktop-1411490539

 

IL PENECERONTE lo capisce che al posto del corno gli hanno fatto un cazzo e ne soffre.

desktop-1411490542

 

I POMPIERI EQUIVOCI, cioè, c’è poco da equivocare, dai.

desktop-1411490546

 

Sarebbe RIMBOCCAMI LE COPERTE ma a causa dell’adesivo diventa FOTTIMI DENTRO e la zebra sembra avallare questa tesi:

desktop-1411490550

 

Quando un’immagine è sbagliata, lo è davvero. In questa, per esempio, invece vi capire la differenza articolare tra bipedi e quadrupedi, sembra che l’umano sia INCULATO DA UN CAVALLO:

desktop-1411490555

 

Questo sarebbe un giochino nel quale uno dei bambini dovrebbe inginocchiarsi davanti agli altri e miagolare tre volte. Ad ogni miagolio, i bambini dovrebbero dire “Povero Gattino” e se qualcuno mentre lo dice ride, tocca a lui fare il gattino. Beh, decisamente un giochino del menga. Però in inglese “pussy” è il nome più accreditato per definire la vagina e nell’illustrazione, UNA BAMBINA LO STA SUCANDO AD UN NANO, vanificando l’effetto ludico, gioioso ed innocente:

desktop-1411490556

 

L’immagine che ha commosso il web: “IL SEGRETO PER ESSERE UN GRANDE AMANTE È QUELLO DI NON SAPERE QUANDO FERMARSI”, che suggerisce ai maschi adulti di arrivare almeno alla seconda, anche mediante l’apposita dose di acqua a e zucchero:

desktop-1411490560-1

 

Traduzione: “Guarda lì bambino, guarda il CAZZO. Guarda il CAZZO andare sempre più su.”

desktop-1411490560

 

La contentezza degli elefanti quando fanno il PISSING:

desktop-1411490564

 

Traduzione: “QUINDI HAI LA FIGA GRASSA!”

desktop-1411490569

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >