Society
di Simone Stefanini 7 Ottobre 2016

Fashion dads, l’account Instagram dedicato alla moda inguardabile dei padri di famiglia

I padri di famiglia, giunti alla pensione, rinunciano del tutto all’eleganza in favore della praticità. Ecco qualche esempio

fashion-dads instagram

 

Credevo fosse un problema mio. Mio padre ha iniziato a fottersene della moda tipo 20-25 anni fa. Cioè, non è che prima fosse Dolce né Gabbana, ma un minimo ci stava attento agli abbinamenti. Oggi invece ha mollato gli ormeggi e ha tutta la mia stima. La comodità prima di tutto. Non gliene frega niente di accostare un paio di pantaloni della tuta con una camicia a fiori e le scarpe da barca. A volte gli ho pure prestato delle maglie, di cui una a maniche lunghe dei Primal Scream che porta ancora con un certo garbo quando va a giocare a carte al bar.

Io pensavo fosse una sua particolarità, invece ho scoperto che molti padri di famiglia di tutto il mondo si vestono a cazzo di cane. Gente che con tutta probabilità si è dovuta sorbire il colletto bianco o la divisa per tutta una vita e giunta in pensione ha rinunciato del tutto all’eleganza, facendo del mi metto quello che trovo un vero e proprio stile di vita. La parola chiave è marsupio.

In supporto di questa tesi arriva l’account Instagram Fashion Dads, che presenta il meglio del peggio dell’abbigliamento dei babbi. Una pagina che vale la pena di seguire perché regala un sorriso ogni giorno. Andiamo a vedere qualche esempio di abbigliamento horror:

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Con una camicia così, un paio di pantaloni corti militari e un paio di calzini bianchi alti possono accompagnare solo.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Il contrasto di colori tra la maglietta e il costume possono perforare la retina, guardare con cautela.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Qualcuno ha per caso venduto la camicia al signore spacciandola per bella? Sono morte almeno 5 camicie a tinta unita per costruirla.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Chi non griglia col sombrero non conta proprio niente.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Il fricchettone anziano col borsello, un classico del look casual.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Fantozzi quando andava a giocare a tennis era vestito meglio.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

La paura di essere investito nel buio era troppa. Con questo look non sarà avvicinato neppure dagli alieni.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Ti ricordi quando eri una rockstar? Che tempi nel 1800…

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Tu sei bellissimo e io ti adoro.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Quando fa freddo, il vero uomo indossa una gonna di lana.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Look casalingo per una serata sexy.

 

 

Una foto pubblicata da Fashion Dads (@fashiondads_) in data:

Il nostro preferito, quello che vive per il cane. Gotta Love Fashion Dads!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >