Society
di Simone Stefanini 18 maggio 2018

Modena: per evitare l’alcol test davanti ai vigili, scende dall’auto e la spinge

Alcol test non mi avrai mai. Questo deve aver pensato il ragazzo modenese autore della scusa più creativa della storia delle multe

La cronaca locale ci regala sempre un sacco di soddisfazioni. Prendete questa notizia apparsa su Modenatoday: nella città emiliana un 27enne alla guida in stato di ebrezza si è trovato di fronte una pattuglia della Polizia Municipale. Cosa fare in questo caso? Il ragazzo in un secondo ha capito che per la sua patente non ci sarebbe stato scampo, quindi ha deciso di affrontare il fato in modo creativo: ha spento il motore dell’auto e si è messo a spingere il veicolo.

Purtroppo i vigili non premiano la simpatia e il giovane, che si trovava nei pressi della discoteca Frozen, è stato sottoposto all’alcol test  risultando positivo (tra 0,8 e 1,5). Risultato: denuncia penale, 10 punti in meno sulla patente e ritiro della patente ai fini di sospensione. Che disdetta.

 

La foto è puramente dimostrativa e non ha a che fare col caso di cronaca wikimedia - La foto è puramente dimostrativa e non ha a che fare col caso di cronaca

Chiaramente, guidare in stato di ebrezza o dopo aver preso sostanze proibite è molto pericoloso per i soggetti in questione e per gli altri. Detto questo, la storia si è conclusa a lieto fine e noi ci stringiamo intorno al guidatore che ha avuto il colpo di genio. Immaginiamo la scena:

Vigile: Accosti e favorisca patente e libretto.

Ragazzo: Ma non sto guidando!

Vigile: L’abbiamo vista uscire dalla macchina che stava guidando…

Ragazzo: Guardate in cielo, un meteoriteal!

Vigile: La faccia finita altrimenti la portiamo in questura.

Ragazzo: Ok: sono ubriaco.

CORRELATI >