Society
di Sandro Giorello 5 Febbraio 2016

Come è fatto il nuovo Playboy senza donne nude?

Ecco alcune anticipazioni sul nuovo, rivoluzionario, numero di Marzo della storica rivista

c_limit,q_80,w_720-http---images-origin.playboy.com-ogz4nxetbde6-2E6q7evXrYSOqaAUmo0Iaa-425241e1ba7dacaf6726e773ee812abd-07_March-cover playboy.com - Sarah McDaniel

 

Lo scorso ottobre vi abbiamo dato la tristerrima notizia che Playboy, il magazine erotico fondato da  Hugh Hefner che per sessant’anni ha alimentario l’immaginario e la libido degli uomini di mezzo mondo, ha deciso che non avrebbe più pubblicato foto di nudo. Ieri sono comparse le prime anticipazioni del nuovo, rivoluzionario, numero di Marzo e quei fortunelli del New York Times hanno ricevuto anche una copia in anteprima.

L’intero restyling potrebbe essere riassunto in un commento che Cory Jones, capo dei contenuti del magazine, ha rilasciato al quotidiano americano: “Un anno e mezzo fa abbiamo rilanciato il sito playboy.com diminuendo le parti di nudo, il traffico è schizzato aumentando del 400%. Abbiamo anche notato che l’eta media dei visitatori è scesa dai 47 anni ai 30. Un dato del genere ci ha mostrato la strada per dare nuova attenzione al nostro brand”.

 

c_limit,q_80,w_720-http---images-origin.playboy.com-ogz4nxetbde6-64nMyyPkisEcEgiqqIOGac-838ff6930f7f4cb0b157b9dbe0157243-cover playboy.com - La nuova copertina

 

Avrete già capito quali sono state le direttive per questo nuova versione di Playboy: millennials e foto più pudiche. I primi sono rappresentati da tutto quello che è internet – con le modelle che fingono di farsi i selfie, con tanto di mano che esce dall’inquadratura, e titoli che richiamano chiaramente il social network Snapchat – e da ampi rimandi all’immaginario estetico di Terry Richardson e alle pubblicità di American Apparel. La ragazza di copertina, poi, è Sarah McDaniel, la ventenne che ha già avuto il suo momento di reginetta del web quando il suo Instagram è stato scelto da siti come The Chive e BroBible.

 

Ora le foto devono devono apparire naturali e semplici: il nudo non è sparito del tutto ma è intelligentemente mascherato da lenzuoli, coperte e cuscini. Il lavoro dei direttori della fotografia non è più concentrato sul posizionare riflettori che sappiano accentuare il trucco marcato o le pose da star, ma deve creare un ambiente intimo e caldo.

 

c_limit,q_80,w_720-http---images-origin.playboy.com-ogz4nxetbde6-6Kq94ypIsMcaSOWmcg4uW4-c0a76c6bcaaac3aeba0458a9d99593a5-cover_Myla playboy.com - Myla Dalbesio

 

Oltre alla McDaniel potrete vedere anche alcuni scatti della modella Myla Dalbesio, leggere l’intervista alla giornalista Rachel Maddow o approfondire un saggio dello scrittore norvegese Karl Ove Knausgård. Il paginone centrale è dedicato a Dree Hemingway, pronipote di Hemingway ma con altre qualità rispetto a quelle dello zio.

Infine, il fatto che la dicitura “Entertainment for Men” sia sparita dalla copertina è significativo: come diceva un noto articolo del Times intitolato The Death of Adulthood in American Culture: gli uomini oggi non esistono più, ci sono solo i giovani o gli anziani. Playboy l’ha capito e si è riposizionato a dovere.

 

FONTE |  playboy.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >