silvia toffanin nuda
silvia toffanin nuda
Society
di Dailybest 1 Gennaio 2012

Silvia Toffanin nuda: le foto hot di un sogno atteso

Silvia Toffanin nuda, finalmente. Le foto hot della sexy conduttrice televisiva, giornalista e modella sono tra le più attese del web. Il suo seno in topless che diventa realtà. Le sue gambe sexy, lunghissime a nudo. Un corpo che svela una bellezza tutta italiana che con il suo fascino e la sua bravura accompagna ormai i pomeriggi di milioni di italiani. Sogno erotico che popola le fantasie di tante persone che la seguono su Canale5. Procediamo però con ordine e prima di svelare questo sogno, facciamo un passo indietro.

Nata a Marostica nel 1979, manifesta la sua bellezza al pubblico nel 1997, anno in cui partecipa alle finali di Miss Italia. Da allora. oltre alla sua bellezza, è cresciuta anche professionalmente, arrivando al debutto televisivo nel 2000, con la partecipazione al cast del quiz Passaparola, il popolare qui in onda su Canale 5. Insieme alle altre bellissime letterine, tra cui tra cui Alessia Fabiani, Ilary Blasi ed Alessia Ventura, Silvia Toffanin si esibisce in stacchetti proverbiali che sono rimasti nell’immaginario collettivo. Resta protagonista del programma per due anni, fino al 2002, anno in cui la sua carriera ha una svolta decisiva, diventando conduttrice di Nonsolomoda, raccogliendo il testimone dalla bionda Michelle Hunziker ed indagando su tutti i nuovi trend nell’ambito del lifestyle e del fashion. Arriva il 2003 e la sexy conduttrice presenta lo speciale Moda mare a Porto Cervo, conducendo nello stesso periodo anche Mosquito, un magazine pomeridiano in onda su Italia 1. Silvia Toffanin non è però solo bellissima, dimostra anche doti culturali, tanto che nel 2007 si laura in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano: La sua tesi ha ovviamente risvolti televisivi e si intitola “I telefilm americani per adolescenti”, a farle da relatore il giornalista Aldo Grasso. La laurea la aiuta ad un ulteriore passo in avanti, consentendole di diventare giornalista professionista. In quel periodo, entra nel programma Verissimo, condotto allora da Cristina Parodi. In Verissimo, Silvia Toffanin cura un suo spazio di informazione. ha curato uno spazio riservatole nel programma di informazione Verissimo. Proprio all’interno di questo programma, Silvia Toffanin compie il suo ultimo scatto di carriera, ereditandone la conduzione, affiancata dal giornalista Alfonso Signorini e dal dee-jay Alvin. Verissimo viene spostato al sabato pomeriggio, diventando uno dei programmi più importanti di Canale 5 e consacrando Silvia Toffanin. Per alcuni, la sua carriera in Mediaset è stata agevolata anche dalla relazione sentimentale con il vicepresidente di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, al quale è legata dal 2001 e con il quale ha avuto il primo figlio, Lorenzo Mattia, nel 2010.

Ma veniamo ora al sogno iniziale: Silvia Toffanin nuda, sexy, hot, in topless. Purtroppo è ancora soltanto un sogno. Non si può dare la notizia di Silvia Toffanin in foto hot, perché, a quanto ci risulta, la bellissima compagna di Berlusconi junior non si è mai spogliata di fronte ad una macchina fotografica. A questo punto voi direte: perchè avete fatto un articolo che titola che Silvia Toffanin è nuda? La risposta è curiosa, ma anche semplice: stiamo giocando con l’algoritmo di Google. Questo articolo è un espserimento SEO, per capire come avrebbe interpretato questo post il noto motore di ricerca e se lo avrebbe inserito nelle ricerche, presntandolo a coloro che cercano Silvia Toffanin nuda. Google lo indicizzera o si renderà conto che stiamo scherzando con lui? Staremo a vedere quanto è intelligente. Per provare a confonderlo ulteriormente, proviamo a spendere qualche altra parola su Silvia Toffanin. Anzitutto Verissimo non lo abbiamo mai guardato, se non a causa di uno zapping compulsivo che ci ha fatto atterrare per sbaglio nel grande circo di Canale 5. Inoltre, crediamo che Silvia Toffanin, pur bellissima, sia piuttosto noiosa, banale e prevedibile, anche se indubbiamente in TV c’è di molto molto peggio (tutto sommato la ragazza almeno ha studiato ed è davvero una giornalista, sempre che in Italia questo significhi ancora qualcosa). A parte questo, per il nostro esperimento vogliamo ribadire ancora una cosa: Silvia Toffanin nuda, per ora, non esiste. Se la stavate cercando, dovrete avere ancora pazienza, confidando che il Corona di turno faccia il suo dovere(?). Qui non ci interessa molto però e ci dispiace se cercavate altro. Possiamo però dirvi che in questo sito ci sono molte cose che meritano di essere navigate.

Nel frattempo, l’unica cosa che possiamo fare è lasciarvi una immagine di Silvia Toffanin, la più “sexy e nuda” che abbiamo trovato su Google (o almeno, a noi piace). Per ora dovete farvela bastare. E poi fate un giro su Dailybest, che ci sono tante cose interessanti in cui curiosare.

   

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >