Society
di Marta Blumi Tripodi 18 Settembre 2015

Da Topolino a Sodoma: quando le star della tv per bambini diventano grandi

Da Britney Spears a Miley Cyrus, passando per Lindsay Lohan: tutte le baby star che hanno scelto altre strade

devil

 

La prima volta che Miley Cyrus si spoglia è nel 2008, in un servizio fotografico di Vanity Fair ad opera di Annie Leibovitz: lo scatto è davvero innocente – potete vederlo qui sotto – ma la reazione della Disney, con cui all’epoca è ancora sotto contratto come protagonista di Hannah Montana, è furibonda. L’allora quindicenne Miley è costretta a scusarsi, cascando dal pero: “Il servizio fotografico doveva essere artistico, ma ora che vedo le immagini mi sento molto imbarazzata”, dichiara. Oggi convincerla a tenersi i vestiti addosso sembra diventata un’impresa titanica, ma il suo radicale cambio di personalità non si limita certo a questo. Se in passato era una fervente cristiana, adesso afferma che prendere la Bibbia alla lettera è “fottutamente da pazzi”; se prima era astemia ora beve, fuma e non disdegna neanche l’MDMA; da monogama convinta è passata alla gloriosa filosofia del “’ndo cojo, cojo”, e via dicendo.

 

Miley Cyrus Annie Leibovitz topless  Miley Cyrus fotografata da Annie Leibovitz per Vanity Fair

 

Chi si indigna, però, sappia che in confronto alle altre fuoriuscite dalla tv per bambini, Miley Cyrus è una ragazza senza troppi grilli per la testa. In fondo si limita a divertirsi, cosa che non ha avuto modo di fare durante la sua adolescenza sul piccolo schermo, ma (almeno per ora) resta una casinista come tante. Non si può dire lo stesso di molte altre ex baby star, che si sono liberate col botto della propria immagine infantile scandalizzando il pubblico nella vita reale o sullo schermo. Ecco la nostra personale classifica.

 

lindsay lohan teenager mean girls  Lindsay Lohan a 16 anni

 

Lindsay Lohan
Comincia come modella a tre anni, e a dieci è già protagonista del suo primo film Disney, Genitori in trappola. Fino ai venti continua a recitare copioni per giovanissimi, dopodiché tenta il grande salto verso la Hollywood che conta. Nel frattempo, però, comincia ad abusare pesantemente di alcol e cocaina, finendo spesso in ospedale e ancora più spesso in carcere. Tenta e fallisce molte disintossicazioni, ma è totalmente inaffidabile e viene licenziata da diversi set: ormai si parla di lei soprattutto per le sue dipendenze, il fidanzamento con la dj Samantha Ronson (sorella di Mark Ronson) e il suo chirurgo plastico, che è riuscito nella difficile impresa di farla sembrare una milf nonostante la giovane età. Nel 2013 gira un reality incentrato sulla sua vita post-rehab, intitolato Lindsay: stroncato dalla critica, viene interrotto dopo pochi episodi perché finisce di nuovo in ospedale, stavolta per un aborto spontaneo. Al momento si proclama sobria, ma nessuno è pronto a giurarlo.

 

lindsay lohan chirurgo plastico plastic surgery  Lindsay Lohan oggi, a 29 anni

 

Britney Spears
Debutta nel Mickey Mouse Club e a soli diciassette anni sbanca la hit parade con il tormentone Baby one more time. Molti criticano i suoi video, in cui appare troppo provocante, ma nelle interviste Britney dichiara di essere una ragazzina casa e chiesa e di voler rimanere vergine fino al matrimonio.

 

britney spears baby one more time video teenager  Britney Spears nel video di Baby one more time, anno 1998.

 

A ventitre anni, ubriaca, sposa un suo amico d’infanzia a Las Vegas, ma il matrimonio viene annullato dopo sole 55 ore. Poco dopo ci ricasca con Kevin Federline, un ballerino che ha conosciuto solo sei mesi prima: divorzieranno dopo tre anni e due figli, poi affidati a Federline a causa dei numerosi problemi di Britney. Ha infatti al suo attivo vari episodi al limite, vedi la volta in cui si rasa la testa in pubblico dopo essere scappata dal rehab o quella in cui si fidanza con uno dei paparazzi che la perseguitano. Seguono un TSO e una sentenza del tribunale che le impedisce di disporre dei suoi beni senza il permesso di un tutore legale. Oggi si è rimessa in sesto, è una dei giudici di X Factor US ed è a quota 9 album pubblicati.

 

britney shaved rasata paparazzi pazza  Britney Spears si rasa la testa davanti ai paparazzi.

 

Demi Lovato
Protagonista dei franchise Disney Camp rock e Sonny tra le stelle, anche lei giudice di X Factor US, fino a diciotto anni è una ragazza acqua e sapone. Un bel giorno, però, senza preavviso prende a pugni una delle ballerine del suo tour in preda a un crollo nervoso: ricoverata in un ospedale psichiatrico, ammette di essere bulimica e autolesionista da tempo, nonché di fare uso di alcol e cocaina più volte al giorno. Durante il ricovero le viene diagnosticato anche un disordine bipolare, malattia di cui soffriva anche il padre.

 

demi lovato disney camp rock sonny with a chance  Demi Lovato in una scena di Camp Rock.

 

Durante la riabilitazione ha girato un documentario e scritto un’autobiografia, dal titolo Staying Strong: attualmente sta meglio, ma vive in una comunità protetta perché sente che è l’unico modo per stare lontana dalle sue dipendenze.

 

demi lovato healed guarita 2015 x factor  Demi Lovato oggi, dopo la guarigione.

 

Gemelle Olsen
I genitori di Ashley e Mary-Kate fondano la casa di produzione Dualstar, che si specializza nel produrre film con loro protagoniste. Tra il 1992 e il 2004 ne girano 25, sempre in coppia, diventando una macchina da soldi soprattutto grazie a tonnellate di merchandising e al loro brand di moda.

 

gemelle olsen ashley mary-kate twins  Le gemelle Olsen ai tempi dei loro film più famosi.

 

Tra le due, è Mary-Kate ad aver regalato più materiale ai tabloid: oltre a una serie di ricoveri per anoressia è stata coinvolta nella morte dell’amico Heath Ledger. Quando la sua domestica l’ha ritrovato senza vita nel letto, infatti, ha subito telefonato a Mary-Kate, che ha mandato la sua guardia del corpo sul posto prima ancora dell’arrivo polizia: il sospetto è che la ragazza possa avere qualcosa a che fare con le droghe che hanno portato all’overdose di Ledger. È sposata con Olivier Sarkozy, fratellastro dell’ex presidente francese, di 17 anni più vecchio di lei.

 

mary-kate ashley olsen gemelle chirurgia anoressia oggi  Mary-Kate (sinistra) e Ashley Olsen posano per un red carpet qualche mese fa.

 

Amanda Bynes
Da bambina ha un suo show personale su Nickelodeon, The Amanda Show, mentre da teenager è protagonista del serial Le cose che amo di te. A 26 anni, però, il crollo, che comincia con alcuni arresti per guida in stato di ebbrezza e prosegue con una serie di strani incidenti d’auto da lei provocati. Nessuno sembra preoccuparsi troppo, finché non appicca un incendio davanti a casa di uno sconosciuto.

 

amanda bynes the amanda show nickelodeon  Amanda Bynes sul set di The Amanda Show negli anni ’90.

 

Ricoverata per un TSO, perde per sempre la facoltà di occuparsi del suo patrimonio senza la supervisione di un tutore. È famosa per le sue sparate su Twitter, dove ha recentemente affermato di essere stata molestata dal padre per poi smentire le accuse con un altro tweet: “La verità è che mio padre ha impiantato un chip nel mio cervello per controllare quello che dico”, ha spiegato.

 

amanda bynes court tribunale denuncia pazza  Amanda Bynes nel 2014, in tribunale per un’udienza per la cauzione.

 

Mackenzie Rosman (e Jessica Biel)
Scherziamo: la figlia minore del reverendo Camden di Settimo cielo, Ruthie, è uno stinco di santo anche nella realtà. Il suo hobby è raccogliere fondi a favore della ricerca sulla fibrosi cistica, fate voi.

 

mackenzie rosman 7th heaven settimo cielo ruthie camden  Mackenzie Rosman da bambina, durante la prima serie di Settimo Cielo.

 

Come Miley Cyrus, però, appartiene alla categoria di quelle che perdono misteriosamente i vestiti non appena compiono diciotto anni: nello specifico, Mackenzie/Ruthie ha festeggiato il suo ingresso nell’età adulta posando per un servizio fotografico su Maxim.

 

mackenzie rosman maxim naked nuda  Mackenzie Rosman posa in lingerie per Maxim.

 

Un duro colpo per i devoti fan del telefilm che ancora non si erano fatti una ragione della svolta sexy di Jessica Biel/Mary Camden. Per inciso Jessica ai suoi tempi era stata licenziata in tronco dai produttori dopo che aveva posato in topless ad appena 17 anni.

 

jessica biel topless gear mag 7th heaven 17 settimo cielo  Jessica Biel a 17 anni posa per la copertina che le vale il licenziamento da Settimo Cielo.

 

Rosabell Laurenti Sellers
Anche l’Italia ha la sua neomaggiorenne ribelle, anche lei appartenente alla categoria “Quelle che perdono i vestiti”. Rosabell, mamma americana e papà italiano, è diventata famosa come protagonista della serie tv per bambini Mia and Me (stessi produttori delle Winx) in cui interpretava un’orfanella che riesce a trasformarsi in una fatina.

 

mia and me winx rosabell laurenti sellers  Rosabell Laurenti Sellers in una scena di Mia and Me.

 

Ora che è cresciuta è rimasta in ambito fantasy: ha infatti recitato nell’ultima stagione di Game of Thrones nel ruolo di Tyene Sand. Come ogni protagonista femminile della serie, ovviamente anche lei ha delle scene di nudo: particolarmente apprezzata quella in cui cerca di conquistare Bronn, prigioniero nella cella di fronte a lei, con vari stratagemmi che non stiamo qui a raccontarvi perché potrebbero bloccarvi la crescita. Vi basti questa foto.

 

laurenti-sellers-670x377  Rosabell Laurenti Sellers seduce Bronn in una prigione di Dorne ne Il Trono di Spade.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >