Society
di Dailybest 30 Maggio 2013

25 verità per chi lavora nelle agenzie creative e di comunicazione

Chiunque lavora in agenzie creative e nella comunicazione in generale, può raccontare l’esistenza di un ecosistema che vive con proprie leggi naturali. Se lavorate con la comunicazione, la pubblicità, la creatività, il digitale e avete a che fare con grandi clienti, probabilmente ritroverete quasi tutti queste verità all’interno della vostra vita quotidiana. Fateci un brainstorming e diteci cosa ne pensate. ASAP.

(e se invece siete dei programmatori vi consigliamo ques’altro articolo)

1.Questa TAG CLOUD è un fatto quotidiano

creative-agency-keyword

2.Ricevere email come questa è normalità

Dear all, dopo il first sharing della Big Idea, vi mando un quick update in vista del prossimo meeting in cui definiremo anche il SOW.
Le business unit sono allineate con le chart presentate e condividono i benchmark presentati a livello sales e branding.
Siamo d’accordo nel mantenere una inspiration allineata con la brand image tradizionale, inserendo gli add-on discussi.
E’ necessario ora decidere la best implementation della strategy, definendo il concept guida nella sua versione disruptive, fermo restando la necessità di restare allineati sui pillar di riferimento e mantenendo la premiumness comunicativa.
Nel prox meeting, oltre ad un pitch con i local brand manager, dovremo definire l’execution di questi touch point

1. ADV Campaign: agency leads – tbd (image, script e production plan). definizione media plan e KPI.
2. BRAND IMAGE: attivare creative team per primo mockup
3. PROMO VIDEO: leading concept e what if change location
4. EXTRA CONTENT: budget tbd e valutare se troppo time consuming
5. PACK ACTIVATION: TBD
6. TERRITORY ACTIVATION: guerrilla, unconventional, eventi
7. PR: definire key point on/offline
8. MERCHANDISE: attivare gara
9. DIGITAL: definire ecosistema social e timing attivazioni
10. Partnership & Co-marketing: TBD con brand manager

3.Tutti odiano gli Update Meeting. Tutti.

Everyone hates status meetings.
Source: statigr.am

4.Quando nel viva voce non si sente nulla, sapete che dall’altra parte ci insultano o vi prendono in giro.

conf-call

5. Conclusa una conferenza telefonica, fate questo per essere certi di poter spettegolare su ciò che è stato appena detto

27 Things Advertising People Know To Be True
Image by Arielle Calderon

6. Gli inviti ai meeting sono la rovina delle vostre giornate

Meeting invites are the bane of your existence.
Source: allthingsadmin.com

7. Pranzare con un panino al computer è la normalità

Eating lunch at your desk is an everyday occurrence.
Source: statigr.am

8. Il cliente vuole sempre il Logo più GRANDE

Clients always want the logo to be BIGGER.
Image by Arielle Calderon

9.Preparare un nuovo progetto significa non dormire e perdere la sanità mentale

27 Things Advertising People Know To Be True
Source: whatshouldwecallsocialmedia.tumblr.com

10. Scovare QR Code in posti assurdi vi deprime

 Seeing QR codes in impractical places makes you shake your head.

Source: wtfqrcodes.com

11. Tendenzialmente la vostra azienda è un covo di pazzi

27 Things Advertising People Know To Be True

Source: youtube.com

12. Siete circondati da gente improbabile e surreale

There’s a ton of odd décor at the agency, and that’s the way you like it.

Source: statigr.am

13. Lavorate un numero assurdo di ore e uscire alle 18 è considerato un evento miracoloso

27 Things Advertising People Know To Be True

14. Confondete puntualmente il giovedì col venerdì

And mistaking Thursday for Friday is the absolute worst.

Source: weknowmemes.com

15. TUTTI sono SEMPRE in ritardo alle riunioni

People are always late for meetings.

Source: statigr.am

16. Nessun cliente approva la creatività al primo giro. Mai.

 The client will never approve your creative the first time around.

Source: statigr.am

17. Quando qualcuno “oggi è malato” sta sicuramente facendo un colloquio per cambiare lavoro

27 Things Advertising People Know To Be True

18. Cambiare lavoro è l’unico modo per avere un aumento

27 Things Advertising People Know To Be True

19. I vostri amici vi immaginano così al lavoro

how_to_become_a_successful_manager

20. E ogni dipartimento ha il suo stereotipo

And every department has its stereotypes.

Image by Arielle Calderon

21. Feste con colleghi e clienti sono incubi

business-party

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >