Society
di Gabriele Ferraresi 7 Gennaio 2016

BUDD-e, il pulmino Volkswagen elettrico al CES 2016

Il pulmino per gli hippie di domani è un concentrato di tecnologia pensata per l’Internet of Things.

Il nuovo pulmino elettrico rende giustamente mossa la stazione di servizio sullo sfondo.   Il nuovo pulmino elettrico rende giustamente mossa e obsoleta la stazione di servizio sullo sfondo.

 

Al CES 2016 di Las Vegas è stato svelato il BUDD-e Volkswagen: il pulmino elettrico del futuro si ispira – in realtà piuttosto vagamente – al leggendario Tipo 2, veicolo hippie ancora oggi nei cuori di milioni di appassionati. Il modello nuovo gioca con il passato e il futuro – l’assonanza del nome con “Buddy”, amico, che a suo volta ricorda “Bulli” – ed è piaciuto praticamente a tutti, addetti ai lavori e non.

 

Al di là dello styling il BUDD-e ha un valore inestimabile in termini di immagine per la casa di Wolfsburg, ancora ferita dallo scandalo dieselgate. Un mezzo simpatico e pulito, elettrico al 100%.

 

Pensato per l'internet of things, il BUDD-e offre ogni tipo di connettività immaginabile.   Pensato per l’internet of things, il BUDD-e offre ogni tipo di connettività immaginabile.

 

Il contenuto tecnologico per quanto impressionante, passa quasi in secondo piano: in ogni caso le prestazioni dichiarate da Volkswagen parlano di una velocità massima di 150 km/h, autonomia di 533 km, e appena mezz’ora per ricaricarsi dell’80%.

 

Gli interni del Volkswagen BUDD-e concept.   Gli interni del Volkswagen BUDD-e concept.

 

Forse meno evocativo e fascinoso di un altro concept sempre ispirato al Tipo 2 visto in passato – il Bulli Concept del 2011 – il BUDD-e promette di essere un concentrato di tecnologia e di connettività pensata anche e soprattutto in funzione dell’internet of things. I comandi dell’auto sono azionabili con un gesto – si apre senza dover toccare maniglie, per esempio. Oppure muovete un piede, senza toccare nulla, e si apre il portellone posteriore… – o con la propria voce.

Sembra un po’ di parlare con Siri: basta dire “Hello BUDD-e” e si attivano i comandi vocali del veicolo. Abbiamo freddo? Basta dirlo con naturalezza: “Potresti alzare un po’ il riscaldamento, per favore?” e BUDD-e fa tutto per noi, divertente, ma non poi così futuribile.

 

Secondo i dati diffusi da Volkwagen per ricaricare dell'80% le batteriebastano 30 minuti  Secondo i dati diffusi da Volkwagen per ricaricare dell’80% le batteriebastano 30 minuti

 

Sicuramente in prospettiva sono affascinanti le possibilità di interazione del BUDD-e con la internet of things: dal veicolo si potrà gestire la domotica della propria abitazione – a patto che sia una smart home, chiaramente – e azionare lavatrici, riscaldamenti, insomma, tutto quel che ci pare a patto che sia smart.

Infine: naturalmente BUDD-e si accorge da solo se c’è qualcosa che non va, o se gli serve un ricambio. Ma non è che ce lo fa sapere e basta: agisce per conto suo. E se ha bisogno di un ricambio, se lo fa recapitare direttamente in un contenitore esterno, accessibile con un codice. Il comunicato VW fa in questo caso l’esempio dei tergicristalli, ma ovviamente potremmo far consegnare qualunque cosa all’interno del nostro pulmino del futuro.

 

Il cruscotto venuto dal futuro.   Il cruscotto venuto dal futuro.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
40,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >