un passo dal cielo fedez
TV e Cinema
di Simone Stefanini 18 Gennaio 2017

Un passo dal cielo, il trionfo dell’assurdo tra Fedez, True Detective e Braccialetti Rossi

La quarta stagione di “Un passo dal cielo” è un hellzapoppin’ delirante di omaggi a serie tv immerso in panorami altoatesini

un passo dal cielo fedez  La scena madre!

 

Certe chiamate non possono essere ignorate. Quella di oggi riguarda l’episodio uno della quarta stagione di Un passo dal cielo, una serie tv forestal-thriller di mamma Rai, della quale so poco o nulla.

La missiva che me la presenta, in forma anonima e grondante mistero, mi parla di Fedez che interpreta se stesso, e già mi basta come incipit per donare quasi due ore alla visione di questo spettacolo.

Partiamo da lui, il rapper populista, il ragazzo della Ferragni, il giudice di X Factor che fuma la siga elettronica. Come in un musicarello di quelli degli anni ’60, interpreta Fedez, anche se il suo interlocutore poliziotto lo chiama Flipper.

È al centro di uno scandalo gossip e dunque chiede a una ragazza di fare la sua fidanzata di copertura, per proteggerlo dalla stampa cattiva che lo definisce spaccafamiglie. In buona sostanza le fighe sono tutte sue. Per fare il postmoderno, Fedez la chiama fidanzata fake e vi giuro che mi è uscito il sangue dal naso.

 

un passo dal cielo fedez  Spaghetti Carcosa

 

Il girato a cui vengo sottoposto, beh,  sapete cosa? Credevo peggio. Visivamente non è smarmellato come i telefilm di cui parla Boris, e si vede che gli autori hanno guardato un bel po’ di serie straniere.

Dentro c’è di tutto: omicidi rituali con maschere del Krampus, il demone nordico che ricordano subito il primo True Detective, la linea comica/assurda di un poliziotto che tenta di imparare il giapponese, che ci fa tornare alla mente gli episodi in commissariato tra Andy e Lucy di Twin Peaks, una setta che si veste di bianco come i Guilty Remnant di Leftovers, un bell’aneurisma cerebrale ai danni della vittima, che ci riporta un po’ a Braccialetti Rossi, il tutto sceneggiato come se si trattasse di un audiovisivo per tardi di comprendonio, con uno spiegone dietro l’altro.

 

un passo dal cielo fedez  Priorità: salvare la ragazza in difficoltà

 

Da profano della serie, scopro un arcano che ha deluso i fan accaniti: l’ex protagonista era Terence Hill, ma da questa stagione ha ceduto il passo a Daniele Liotti, più giovane e dinamico, che interpreta il nuovo capo della Forestale di San Candido.

Precisiamo due cose: non so come funzioni a San Candido ma la Forestale di recente è confluita nell’arma dei Carabinieri e di fatto non esiste più, quindi si parte subito a caso, e la cosa si fa interessante.

Il nome del personaggio di Liotti é Francesco Neri, che mi suona in testa un po’ come Claudio Cardinale o Ambro Angiolini, e fa tanto trenino con le trombette a pernacchia.

 

un passo dal cielo fedez  Il bel Francesco Neri

 

Purtroppo Fedez non canta e vi giuro che c’ho sperato fino alla fine, ma è encomiabile il modo in cui seduce Eva, interpretata da Rocio Munoz Morales che nella vita reale è la compagna di Raoul Bova, quindi avvezza ai bonazzi.

Ma come si fa a resistere al fascino di Fede, siamo seri? Speriamo di poter vedere questo brillante intreccio narrativo durante tutte le future puntate, perché sentiamo già il profumo di serie dell’anno 2017.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >