TEMA > TV e Cinema

Tv e cinema: novità e curiosità del piccolo e grande schermo. Registi, attori e personaggi che fanno parte del nostro immaginario. Non solo, anche la nuova letteratura delle serie tv, le storie più importanti e affascinanti.

TV e Cinema

Estate ’85 – Il requiem danzato dell’edonismo

Nel suo perfetto calarsi nell’idea di realtà degli anni ’80 il nuovo film di François Ozon riesce a smascherarne il disagio implicito, portando a galla la pulsione mortifera degli anni dell’edonismo

TV e Cinema

L’uman codino

Un personaggio dalla natura eccentrica amato incondizionatamente da tutti gli italiani, un attore dalla fattezze fisiche spaventosamente simili ed una trama così bella ed allo stesso tempo struggente da non aver nemmeno bisogno di essere romanzata. Le premesse de “Il divin codino” erano ottime, ma la storia di Baggio non si può riassumere in 90 minuti, siano essi di un film o una partita di pallone.

TV e Cinema

About Enlessness: le miniature sull’infinito di Roy Andersson

A 80 suonati il maestro svedese ci fornisce l’ennesima prova del suo talento cinematografico riducendo in 8 piccoli quadretti un tema gigante come “l’infinito”.

TV e Cinema

Il dramma farmacologico di Babyteeth

Nel suo debutto sul grande schermo Shannon Murphy traspone l’omonima pièce di Rita Kalnejais, dando vita a un dramma sulla malattia dai toni esagerati e ridondanti

TV e Cinema

The Human Voice – Il bigino sulla messa in scena di Almodòvar

Col suo nuovo cortometraggio il regista spagnolo mette in scena la sua personale versione de La Voix Humaine di Jean Cucteau, dirigendo Tilda Swinton in trenta minuti di puro cinema.

TV e Cinema

Bad Luck Banging or Loony Porn – Il cinema rumeno sbanca al festival di Berlino

Il nuovo lungometraggio di Radu Jude esplora i meandri del senso comune della società rumena attraverso un episodio di revenge porn, giocando con gli stili narrativi, senza mai lasciare in pace lo spettatore.

TV e Cinema

IO E ANNIE: scheda tecnica di un rapporto amoroso

Ieri è uscito Rifkin’s Festival, il cinquantesimo lungometraggio della carriera di Woody Allen, in attesa di visionarlo (finalmente) in sala, un’analisi sulla pellicola che ha reso celebre lo stile di uno dei registi più geniali e controversi della storia del cinema mondiale.

TV e Cinema

Nuevo Orden – Un’idiozia fantapolitica

Con poca cura drammaturgica e una tendenza esagerata a spettacolarizzare la violenza, Michel Franco imbastisce un film che non convince mai afflosciandosi sulla sua stessa struttura debole e autocompiaciuta.

TV e Cinema

La notte degli Oscar seguita dal divano (rischiando l’abbiocco)

Nomadland di Chloè Zhao esce vincitore in una notte degli Oscar dalla cerimonia abbastanza disastrosa, e dalle poche sorprese.

TV e Cinema

Minari – Epos della quotidianità

Minari è il nome del prezzemolo coreano. Nel suo quarto lungometraggio Lee Isac Chung delinea la storia della famiglia Yi dopo il trasferimento in Arkansas. Da vicende all’apparenza insignificanti sprigiona un gusto insolito e appassionante, al quale ci abbandoniamo incuriositi.

TV e Cinema

Nomadland – Della solitudine del sogno americano

Tratto dall’omonimo libro di Jessica Bruder il film racconta la storia di Fern, una dei tanti nomadi del XXI secolo, lasciati senza niente dal disastro della Grande Recessione americana.

TV e Cinema

“Speravo de morì prima”

Una serie ultrapop sul calciatore più pop(olare) di sempre.