Viaggi
di Simone Stefanini 23 Marzo 2017

La Sardegna lancia una petizione online per avere la propria bandiera sulle emoji

In ogni evento che si rispetti, campeggia la bandiera coi quattro mori. Perché non includerla tra le emoji di WhatsApp?

 flickr

Come saprete, su Change.org si possono lanciare le più svariate petizioni, da quelle più serie riguardanti il sociale a quelle diciamo meno ortodosse, tra le quali ne ricordiamo una inviata direttamente a Dio affinché rimandasse sulla Terra David Bowie.

Vista la grande varietà, sembra strano che la petizione di cui stiamo per parlarvi non fosse già presente sul sito. Un giovane sardo, Pedru Sanna Deledda ne ha avviata una in cui ha chiesto di includere la bandiera sarda tra quelle presente nelle emoji di app come WhatsApp o siti come Twitter.

 

Ecco come figurerebbe la bandiera sarda tra le altre bandiere del mondo l'unione sarda - Ecco come figurerebbe la bandiera sarda tra le altre bandiere del mondo

 

Da giugno 2017 infatti UNICODE cambierà il protocollo nella codifica delle bandiere riproducibili nei sistemi digitali e oltre a quelle di Stato, potranno figurare le subregioni, quindi oltre a Scozia, Inghilterra e Galles (già in programma), potremmo trovare anche le bandiere di Catalunya, Paesi Baschi, Corsica e ovviamente la mitica bandiera sarda coi quattro mori.

La petizione stavolta potrebbe funzionare davvero, perché UNICODE sceglie le nuove bandiere in base all’interesse collettivo e in questo caso di interesse sembra ce ne sia davvero tanto. Pensate a tutti i grandi eventi nel mondo, ai concerti da stadio in cui spesso sventolano le bandiere sarde. Magari potrà non esserci quella italiana, ma di certo non mancherà mai quella coi quattro mori.

 

Il concertone del Primo Maggio non parte neppure se non c’è la bandiera sarda musicroom - Il concertone del Primo Maggio non parte neppure se non c’è la bandiera sarda

 

Vi siete mai chiesti il perché? Una spiegazione plausibile potrebbe essere che muoversi dalla Sardegna per andare a vedere un concerto in continente o nel resto del mondo costa un bel po’ di fatica ed è un’impresa per pochi valorosi, che come da tradizione, una volta arrivati a destinazione, piantano simbolicamente la loro bandiera. Di certo rappresenta un forte simbolo identitario per il popolo sardo sparso in tutto il globo.

 

Un viaggiatore sardo con la bandiera sotto la statua di Rocky a Philadelphia sardanews - Un viaggiatore sardo con la bandiera sotto la statua di Rocky a Philadelphia

 

Anche il significato dei quattro mori su sfondo bianco con croce rossa affonda le proprie radici nella leggenda e nel mistero. È legato alle vicende belliche della Corona di Aragona , che dominò la Sardegna dal 1324 fino al 1479 e i quattro mori rappresentano le vittorie dei catalano-aragonesi contro gli invasori di Saragozza, Murcia, Valencia e Baleari [fonte], ma non è l’unico significato.

Sembra infatti che durante la battaglia del 1096 in cui Re Pietro I di Aragona difese Alcoraz dai mori, apparve San Giorgio nelle vesti di un cavaliere bianco con una croce rossa sul petto e tagliò la testa di quattro principi mori.

Qualunque sia la verità, visti l’affetto e la passione con cui questa bandiera viene mostrata in ogni parte del globo, ci viene una gran voglia di firmare la petizione. Se anche voi volete aiutare il sogno dei sardi di trovare il proprio simbolo nelle emoji, firmate qui.

 

No bandiera sarda, no party instagram - No bandiera sarda, no party

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >