Viaggi
di Mattia Nesto 29 Settembre 2017

Genova verticale: le meraviglie della funicolare Zecca-Righi

Genova è una città che va esplorata in verticale, con la funicolare Zecca-Righi

 giteinliguria

 

Si fa facile a dire “Genova città di mare”. Certo il suo Porto, Antico e Moderno con il suo sterminato Acquario rappresenta una delle principali attrattive della città che però “non è soltanto di mare”. Già perché Genova è circondata da una serie di alture e di monti tutt’intorno che l’hanno portata ad essere, sin dalla sua fondazione, eternamente stretta tra roccia ed acqua. Ecco perché Genova bisogna pensarla verticalmente, come diceva il poeta livornese Giorgio Caproni, e non c’è modo migliore per farlo,  se non prendendo la mitica funicolare Zecca-Righi.

 

 macalu.it

 

Grazie al progetto di due ingegneri svizzeri, Francesco Giuseppe Bücher e suo figlio Teodoro, Genova infatti si è dotata di una funicolare fin dal 1912. Una vera e propria meraviglia tecnologica per l’epoca che però, ancora oggi, mantiene intatto il suo fascino. La funicolare la si prende in Largo Zecca, praticamente a due passi dalla Stazione Ferroviaria di Genova Principe e non distante da quella via del Campo cantata da De André. E poi? E poi si sale, si sale in quel modo un po’ fiabesco e incantato che ti pare di essere finito in un racconto di Borges, Buzzati o nella Lisbona di “Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi (che, guarda caso, a Genova ci ha proprio insegnato).

 

 blogspot

 

Carbonara, San Nicola, Madonetta etc.: per ogni tappa del viaggio un gradiente in più di ascensione. Si parte in mezzo ai palazzoni del Seicento, ottocenteschi e dai grattacieli anni Sessanta del caotico centro città e si finisce, per l’appunto arrivando sul terrazzone panoramico del Righi, un antico punto di passaggio per le vie del Sale nonché sede di colossali mura che, per tutto il ‘600, cingevano l’intera città di Genova.

https://www.instagram.com/p/BHEf9oYh5bh/?tagged=funicolarezeccarighi

La vista è spettacolare, con le titaniche e orride navi turistiche grandi come Micro-Machines e i tetti biancogrigi della città che creano uno strepitoso gioco di luci.

 

 

Spesso la funicolare Zecca-Righi è stata chiusa, poi riaperta e poi di nuovo chiusa (un po’ per i danni subiti durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, un po’ per i naturali ammodernamenti tecnologici). Tuttavia oggi il rosso convoglio è tornato, come una volta, a sfrecciare su e giù per le alture, con a sud il mare luccicante e a nord i picchi innevati. Avevano ragione gli Ex-Otago a cantare “Genova mia cara non ti preoccupare tra le mille cose che ho da fare sono sicuro che un giorno troverò il tempo per tornare“. Genova vale proprio la pena di una visita: soprattutto “dall’alto al basso”!

 

Quadri naturali. #genova #quadronaturale #genovarighi #genovamorethanthis

A post shared by Giulia Wanda Petra (@the_big_petrowski_) on

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >