Viaggi
di Enrico Cassetta 7 Aprile 2017

L’interrail, per capire l’Europa tra zaini giganteschi, sacchi a pelo, biglietto alla mano e sorrisoni

L’interrail è il miglior modo per conoscere l’Europa con le sue differenze culturali, per non sentirti più straniero e per aprire la mente

 interrail.eu

 

Essere backpacker non è mai stato così facile (e così di moda) come in questi anni. Gli ostelli della gioventù hanno fatto spazio a ostelli moderni e all’avanguardia, la tecnologia è giunta in aiuto ai nuovi viaggiatori e poi c’è quella possibilità di sentirsi sempre più locali attraverso le esperienze consigliate da blog e siti internet.

Flashback: era il 2010 avevo da poco compiuto 18 anni, quell’età in cui tutti sognano la vacanza in Spagna o in Grecia tra spiagge e discoteche, qualche amico però mi parlò di Interrail e mi dissi: perché non unire divertimento e cultura in unico viaggio? 

L’Interrail Pass è un biglietto ferroviario che consente la libera circolazione sui treni di buona parte d’Europa per un certo periodo di tempo. Il programma è nato nel 1972 per i viaggiatori con meno di 21 anni e comprendeva 21 paesi. In seguito, nel corso degli anni, il limite di età venne alzato, vennero inseriti nuovi paesi e nuovi servizi raggiungendo una maggiore flessibilità.

 

 

Sono tanti i vantaggi garantiti da questo biglietto a partire dal basso costo, si va da 206 euro per 15 giorni di viaggio a 300 euro per un global pass di mese per i giovani under 27, a prezzi che variano tra i 59 e 159 euro per viaggiare un mese in un paese a scelta.

Questo modo di viaggiare libera dai vincoli, se perdi un treno puoi prendere quello dopo, se decidi di fermarti un giorno in più in un posto, puoi farlo in totale libertà; è possibile modificare l’itinerario in continuazione e le reti di viaggio sono pressoché infinite. Inoltre il treno a differenza dell’aereo, permette di visitare anche i luoghi più piccoli e più lontani dai percorsi turistici.

 

 pintrest

 

Ogni estate mi ripetevo si cresce più in tre settimane di viaggio che in un anno di scuola, e ripartivo. L’InterRail è tutto quello di cui ha bisogno un ragazzo di 18 – 20 anni: il fascino dell’avventura, la possibilità di partire senza una meta precisa, la libertà di muoversi ovunque e senza limiti in Europa, quel sentirsi cittadini del mondo. La più grande sensazione di libertà che abbia mai provato in vita mia.

Tra i migliori ricordi della mia vita ci sono e ci saranno sempre quelle tre settimane di libertà con uno zaino in spalla e un treno per amico. Il primo zaino stracolmo di cose inutili, la prima volta in cui si “faceva serata” con coetanei di altri paesi, o quella volta che mi sono ritrovato in un commissariato a Stoccolma. E come non dimenticare la felicità di trovare il mezzo litro di birra a un euro a Bratislava o quelle nottate con 40 gradi a suonare e cantare nell’appartamento spagnolo affacciato sulla Rambla. E ancora non riesco a togliermi dalla mente la tempesta di fulmini, vento e grandine sul Bosforo, quel viaggio infinito di 32 ore per raggiungere Sofia o quella sensazione di sconforto che mi prese girando per le vie di una meravigliosa Sarajevo, tra buchi di proiettili sui muri e cimiteri tra le case. E potrei andare avanti all’infinito.

 

 

 

Le persone che hanno comprano un biglietto InterRail sono cresciute negli ultimi anni, sempre più giovani scelgono quest’esperienza per la propria vacanza estiva. Questo è frutto anche del buon lavoro fatto a livello di comunicazione e pubblicità, anche se le alternative non mancano, a partire dal nuovo biglietto che offre Flixbus per viaggiare in Europa sui suoi autobus.

L’InterRail insegna tantissime cose, come il rispetto verso le persone e le differenze, fa aprire la mente (perchè siamo tutti stranieri e nessuno è straniero) e fa adattare. Crea dei legami e delle relazioni uniche, attraverso la condivisione e la socialità, ma soprattutto l’InterRail fa capire cos’è l’Europa.

 

 coleurope

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >