isole più belle italia
Uno scorcio di Favignana
Viaggi
di Gabriele Ferraresi 6 Giugno 2018

10 piccole e bellissime isole italiane da vedere questa estate

Certo, la Grecia di isole ne ha un sacco: ma anche dalle nostre parti non ci manca niente per fare bella figura, anzi. La nostra piccola guida tra nord, centro e sud Italia

Le spiagge ve le abbiamo già fatte vedere, con la lista delle 10 spiagge libere più belle d’Italia. Oggi invece vogliamo portarvi a conoscere 10 isole piccole e bellissime tra il nord, il centro e il sud Italia.

Le vacanze si avvicinano e starcene tranquilli sulla nostra isoletta è un sogno che per chi è costretto al lavoro almeno fino alla fine di luglio diventerà a breve ricorrente.

Per cui, vediamone qualcuna di queste isole!

 

Isola della Maddalena

L'isola della Maddalena Sardegna Turismo - L’Isola della Maddalena

Un fazzoletto di terra incantato in Sardegna, meraviglioso malgrado ci si sia messi d’impegno per deturparlo con le opere incompiute del favoleggiato G8 alla Maddalena. Chi la visita se ne innamora e il massimo è andarci non in altissima stagione magari, ma ormai è tardi, a meno che non possiate aspettare settembre. Ve ne innamorerete come se n’era innamorato l’attore Gian Maria Volontè, che dopo anni trascorsi sull’isola e nei paraggi, oggi riposa sepolto nel piccolo cimitero isolano.

 

Palmaria

La spiaggia del Pozzale a Palmaria  La spiaggia del Pozzale a Palmaria

Nel Golfo di La Spezia, in una Liguria che è ormai quasi Toscana, c’è un piccolo arcipelago di tre isole: la più grande è Palmaria. Anche un tipo esigente come Gabriele D’Annunzio la apprezzava, e ancora oggi sono moltissimi i turisti che in alta stagione ne affollano le spiagge. Palmaria fa parte del Parco Naturale Regionale di Porto Venere, e vale sicuramente una visita e una giornata per conoscerla meglio. È servita e facilmente raggiungibile.

 

Ventotene

L'isola di Santo Stefano vista da Ventotene RialzatiVentotene - L’isola di Santo Stefano vista da Ventotene

In provincia di Latina, è il comune più a sud del Lazio, ormai a pochi km dalla Campania. Nota per esser stata utilizzata come confino fascista – ma a quello scopo era stata utilizzata fin dall’epoca degli antichi romani – Ventotene fa parte delle Isole Ponziane. L’isola è compresa nell’Area Naturale Marina Protetta Isole di Ventotene e Santo Stefano. Quest’ultima, un’isola di dimensioni ancora più ridotte rispetto a Ventotene, fu un carcere fino al 1965, e oggi è visitabile.

 

Isola del Giglio

Veduta area dell'Isola del Giglio Wikimedia - Veduta aerea dell’Isola del Giglio

Balzata agli onori della cronaca per il naufragio della Costa Concordia, l’Isola del Giglio si trova lungo la costa della Toscana, in provincia di Grosseto. Dimenticate Schettino e gli inchini: oggi l’Isola del Giglio e meravigliosa come e più di prima – e il relitto ovviamente è stato sgombrato, da ormai due anni – è ben servita e facilmente raggiungibile dalla costa. Almeno un paio di notti per conoscerla le vale sicuramente, anche non solo per il mare, ma per le escursioni.

 

Procida

Il coloratissimo porto di Procida ACD - Il coloratissimo porto di Procida

Ricordo una vacanza da bambino a Procida, in quella che è L’isola di Arturo, nel romanzo di Elsa Morante. Casette colorate, pescatori, una casa con le reti e i galleggianti in giro: saranno passati venticinque anni, almeno! Ma non fidatevi dei miei ricordi fidatevi di Procida, che delle Isole Flegree – nel golfo di Napoli – è una bella via di mezzo tra lo chic ischitano o quello tirato a lucido di Capri, che però mica è un’isola flegrea, è ben distante e verso Sorrento. Siamo in Campania.

 

Le Isole Tremiti

tremitiii Grottadelsaracano.it - Le isole Tremiti

Tra il Gargano e Termoli – in Molise – ricadono in Puglia, in provincia di Foggia le cinque – più una… – Isole Tremiti. Le celebri Capraia e Pianosa, e poi San Nicola, San Domino, il Cretaccio e La Vecchia, quest’ultimo praticamente uno scoglio. Sono isole di bellezza con una grande storia e un grande futuro: amate da Lucio Dalla, pensate che per una bizzarra controversia nel 1987 furono rivendicate dal Colonnello Gheddafi come territorio libico. Ovviamente sono rimaste italiane, e sono un’area marina protetta.

 

Carloforte

La spiaggia Bobba di Carloforte   La spiaggia Bobba di Carloforte

Carloforte è in Sardegna, ma la sua identità non ha nulla a che spartire con il resto dell’isola. Nata come una colonia di Pegli, ancora oggi i suoi abitanti parlano un dialetto ligure imbastardito e tracce di quelle origini si trovano anche nella cucina. Cucina basata principalmente sul tonno, che viene pescato nella tonnara attiva ancora oggi. Oltre al bellissimo centro del paese, ricco di carruggi e scorci suggestivi, Carloforte offre spiagge caraibiche e scogliere selvagge, raggruppando in pochi chilometri quadrati tutti gli splendidi estremi della Sardegna.

 

Isola di Bergeggi

L'isola di Bergeggi Wikimedia - L’isola di Bergeggi

Poco più di un grande scoglio nel Mar Ligure circondato da acque limpide, cristalline, è vicina alla costa della Liguria e disabitata: se siete nuotatori allenati ci si arriva facilmente anche a bracciate, oppure prendete a noleggio una canoa. In provincia di Savona, l’Isola di Bergeggi fa parte di una riserva naturale e si visita in una giornata di mare, anche meno, ma lì vicino si trova molto altro cui dedicarsi, per esempio la splendida Noli, già Repubblica Marinara.

 

Favignana

isole più belle italia  Uno scorcio di Favignana

Fa parte dell’arcipelago delle Egadi – in Sicilia – ed è bellissima: e tra l’altro qui a Dailybest conosciamo bene qualcuno che la ama al punto di averci scritto una guida. Favignana dista appena 7 km dalle coste siciliane, al largo di Trapani e Marsala, e merita un soggiorno anche prolungato. Proprio come Ventotene anche Favignana fu utilizzata per secoli come luogo di confino e detenzione per oppositori politici. Non solo fino al fascismo: l’usanza terminò definitivamente negli anni settanta.

 

Alicudi

L'Isola di Alicudi  L’Isola di Alicudi

Restiamo in Sicilia, ma in un altro arcipelago, quello delle Eolie, di cui Alicudi è forse la più “estrema”. Per prima cosa, scordatevi l’automobile. Ad Alicudi non ci sono auto, né strade percorribili da automobili. Ed è bello così: se volete muovervi per Alicudi potreste utilizzare un mulo, oppure i vostri piedi. Ma niente a motore, per carità. Ci passò anche Nanni Moretti in Caro Diario, il film del 1994 in cui racconta tra le altre cose una sua piccola odissea alle Eolie.

 

—BONUS—

 

Zacinto

isola di zacinto plakaki  Tuffarsi a Plakaki, a Zacinto

Ok, è in Grecia. Ma non importa, perché per via di Ugo Foscolo la sentiamo un po’ nostra. E soprattutto è bellissima, selvaggia, e diversa dalle altre isole greche che avrete visitato in vita vostra. Forte di una biodiversità straordinaria, di spiagge e scogliere incontaminate e quasi irraggiungibili, dove le tartarughe marine depongono le uova, Zacinto merita una visita con la dovuta calma, anche perché i ritmi dell’isola quella calma ve la imporranno dolcemente. E sarà bellissimo.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >