Viaggi
di Sabrina Pignataro 12 Febbraio 2015

Tipi bellocci che leggono in metro, il nuovo trend su Instagram

Scatti rubati di attraenti uomini intenti a leggere in metropolitana.

La mattina si è sempre di corsa. Si sale in metro trafelati, bacchettati dallo scorrere incessante delle lancette del tempo, per paura di arrivare a lavoro in ritardo e di beccarsi dal capo un mega cazziatone mascherato da innocuo ammonimento.
Ma poi accade qualcosa, una visione che ti svolta la giornata. E allora ti auto-convinci che tutto andrà bene.

Già, perchè a quanto pare, il connubio tra uomo-bello e uomo-bello-che-legge è diventata un’autentica rarità da trovare in questo mondo infelice. Ed ecco allora che, quando sulle banchine dei treni o tra i vagoni della metropolitana si incontrano di queste sporadiche apparizioni, subito nasce l’idea di farne una raccolta su Instagram. Si chiama “Hot dudes reading” ed è una carrellata di scatti rubati ai protagonisti di queste fotografie, sensuali sì, ma anche completamente inconsapevoli di essere stati immortalati proprio in un momento di piena vulnerabilità: mentre sono totalmente immersi nelle loro letture. A farli apparire così attraenti e anche così  teneri è, forse, l’abitudine che abbiamo ad osservarli in ben diverse situazioni, tipo completamente risucchiati dal monitor della Playstation. Oppure perchè i pendolari sui treni siamo soliti immaginarli mentre ascoltano musica rap o sostano appesi alle maniglie con lo sguardo perso nel vuoto e la mente chissà dove.

Certo una riflessione viene spontanea. E se la medesima celebrazione di bellezza e, a quanto sembra, anche di cultura, avesse avuto come protagoniste delle donne, non si sarebbe parlato immediatamente di sessismo, di strumentalizzazione della figura femminile, di violazione della privacy? Invece questi affascinanti esemplari di uomini intelligenti possiamo tranquillamente postarli su Instagram a loro insaputa e commentarli come meglio ci pare.

Intanto che ci pensate, godetevi le immagini.

FONTE | http

Questo è il tipico professore inglese che tutte le adolescenti sognano di avere. Noi donne più attempate, invece, ci accontenteremmo di averlo come vicino di casa.


im 1

 

L’aria da trasandato e da -mi sono messo una cosa addosso e sono uscito- gli dona particolarmente. Uccideremmo per sapere quali pagine lo hanno catturato così intensamente. 

im 2

 

Quello che sta leggendo ha tutta l’aria di essere un libro di testo. Che studente modello. La madre sarà orgogliosa di lui. E anche noi.

im 3

 

Un Casanova versione casual. Piuttosto concentrato sul libro. Un po’ meno su quello che gli sta accadendo intorno.

im 4

 

Il nostro Clark Kent, la versione intellettuale. Potreste far finta di farvi cadere la borsa e lui potrebbe offrirsi di raccoglierla. Oppure no, preso com’è dal suo libro.

im 5


Leggere in metropolitana senza neanche tenersi, non è proprio da tutti. Standing ovation.

im 6

 

Forse lui è un aspirante attore, regista, produttore, sceneggiatore? Non importa. Ci piace un uomo che è sempre in contatto con la sua parte femminile. Meglio se è la nostra.

im 7

 

Il volume del libro sembra promettere bene. E’ uno che si dedica alle letture impegnative. E se stesse aspettando noi invece che il treno? Magari.

im 8

 

Anche se quella che ha in mano è una rivista, considerato il soggetto, gliela diamo per buona lo stesso. 

im 9

 

Questo ha tutta l’aria di essere un bravo ragazzo. Unica pecca: cravatta verde, mocassini neri e calze blu. Non si può guardare. 

im 10


Quanto può essere attraente un uomo che, sfidando la ressa claustrofobica della metro delle otto del mattino, continua fiero e imperturbabile la sua lettura? 

im 12

 

Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei. E lui sembra promettere bene. 

im 13

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >