Viaggi
di Simone Stefanini 18 Giugno 2020

Tutto su Curon Venosta, il paese del campanile sommerso dal lago

Nel 1950 il vecchio paese fu sommerso da due laghi per crearne uno artificiale e lasciare spazio alla diga. Ciò che resta del paese storico è il campanile

Il comune di Curon Venosta si trova in Alto Adige, nella provincia autonoma di Bolzano. Da quelle parti l’aria è buona e ci sono un sacco di cose da fare per passare il tempo e tenersi in forma.

Ad esempio, per i turisti amanti della bici c’è la pista ciclabile dell’Adige, che è lunga 80 km e percorre tutta la Val Venosta nell’antica Via Claudia Augusta. Per fare un giro di tutta la valle potete utilizzare il treno panoramico, con le sue ampie finestre per ammirare il paesaggio e il Castel Coira a Sluderno, uno spettacolare castello del 1256.

Se poi siete bravi automobilisti e volete avventurarvi su per la strada tutta tornanti del Passo dello Stelvio, potrete anche godere del Parco Nazionale. Ma queste sono le mete classiche di quelli che decidono di fare una vacanza in Val Venosta.

La storia che vi raccontiamo invece è molto più strana: si narra che nell’anno 1950, gli abitanti di Curon siano stati informati dalle autorità che avrebbero dovuto evacuare le proprie abitazioni per lasciare spazio a una diga. La popolazione non voleva affatto quella costruzione e si rivolse persino al Papa per scongiurarne la costruzione, ma invano.

In quell’anno infatti, 163 abitazioni e la chiesa del paese furono sommerse dall’unione di due laghi, creando un bacino artificiale, il lago di Resia, che diventò il più grande del Trentino Alto Adige.

 

https://www.instagram.com/p/BUzp0RUhCRh/?taken-at=251238689&hl=it

Il nuovo paese fu costruito a monte del precedente e l’unica memoria che rimane del loro centro abitato originale, dei loro campi coltivati e delle loro case è il campanile della vecchia chiesa, che svetta dal lago e si erge verso il cielo, senza la terra che lo sostiene.

© Snowdog  © Snowdog

La visione del campanile è spettacolare e d’inverno, quando il lago è ghiacciato, si può addirittura raggiungere a piedi. Un gioiello nascosto d’Italia, che vale assolutamente la pena di visitare, anche come meta estiva alternativa, per stare un po’ al fresco ed evitare la folla.

Nel giugno del 2020, Netflix ha prodotto una serie tv dal titolo Curon, ambientata proprio nel paese del campanile sommerso. I protagonisti della serie tv sono i gemelli Mauro e Daria, che giungono in Val Venosta a seguito della madre Anna, originaria di Curon. Diventata ragazza madre a 17 anni, Anna è una donna in fuga dal dolore, che vuole ricostruirsi una vita lontana dall’ex marito. Cerca rifugio proprio nel suo paese natale: non sa, però, che quello è il posto peggiore in cui fuggire dagli incubi.

È proprio il momento giusto per una gita fuori porta in questo luogo pieno di fascino e mistero.

Cerca ristoranti a Curon Venosta

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >