Viaggi
di Claudia Mazziotta 25 Giugno 2020

Progetto COLIVING a Luserna in Trentino: case gratis in cambio di volontariato per 4 anni

Fino al 3 agosto aperto il bando di partecipazione al progetto “COLIVING” che darà la possibilità a quattro nuclei famigliari di trasferirsi in questo piccolo villaggio.

Trentino, Luserna, 258 abitanti in provincia di Trento. Tra Folgaria, Lavarone e Passo di Vezzana: un paesino a 1350 metri circondato dal verde, in mezzo ai monti e immerso nel silenzio, dove si respira l’aria pulita di montagna. Grazie al progetto “COLIVING, collaborare, condividere“, fino al 3 agosto si può partecipare al bando per richiedere il trasferimento in questo piccolo villaggio. Il comune metterà a disposizione gratuitamente alcune abitazioni, in cambio di atti di volontariato utili a garantire il benessere collettivo.

Il progetto nasce dalla necessità di ripopolare quest’isola linguistica cimbra, “puntando ad invertire le tendenze di spopolamento della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri” e di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico non utilizzato, “offrendo alle giovani famiglie le condizioni ideali per diventare autonome, costruire un progetto di vita di coppia e contribuire allo sviluppo e alla vita di un territorio montano”, come si legge nel comunicato ufficiale.

Il bando scadrà il 3 agosto ed è rivolto a quattro giovani nuclei famigliari, con o senza figli, purché abbiano meno di 40 anni, non risiedano nel territorio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri da almeno due anni e purché ogni nucleo raggiunga un reddito minimo.

I nuclei famigliari che risulteranno assegnatari degli alloggi avranno a disposizione gratuitamente per quattro anni quattro abitazioni, di cui dovranno pagare solo le spese relative alle utenze, ma saranno tenuti a “partecipare alle attività di co-progettazione, monitoraggio e attuazione del proprio progetto abitativo di comunità, con la supervisione di Fondazione Franco Demarchi“, sulla base delle competenze di ognuno e per il benessere della comunità.

A Luserna la maggior parte della popolazione parla il cimbro, un idioma germanico di origine bavarese: una vera a propria lingua che sopravvive in questo piccolo villaggio da oltre mille anni e diffusa in altre zone tra Trentino e Veneto. Nonostante questo piccolo particolare (d’altronde, la lingua si impara) se senti di cambiare vita per i prossimi quattro anni, Luserna fa al caso tuo.

Qui il bando. Per altre info: Altipiani Cimbri, Comune di Luserna

Cerca ristoranti a Luserna

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >