Web
di Sandro Giorello 21 gennaio 2016

L’attrice porno Christy Mack e PornHub in una campagna contro la violenza sulle donne

Dopo il feroce pestaggio di due anni fa, l’attrice ha deciso diventare la testimonial di un’importante campagna

 

L’attrice porno Christy Mack e il sito per adulti PornHub, hanno lanciato una campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza sulle donne. Nel 2014 l’attrice è stata vittima di un feroce pestaggio da parte del suo ex-ragazzo, il lottatore di arti marziali Jonathan Koppenhaver (aka War Machine). La Mack ha quasi rischiato di morire ed è stata costretta ad una lunga serie di interventi di chirurgia plastica al fine di ricostruire tutto il viso e altre parti del suo corpo.

 

 

La cosa ancora più grave è stata che, per via del suo lavoro, l’attrice ha dovuto rispondere a diverse critiche e insulti che portavano a sminuire l’accaduto o, peggio, affermavano che si trattativa di un semplice tentativo di farsi pubblicità.

 

maglietta-porno pornhubapparel.com - Una delle magliette disponibili

 

A due anni dall’accaduto, Christy Mack ha deciso diventare la testimonial del progetto Pornhub Cares. Da oggi è possibile acquistare, ad un prezzo 30 dollari, una maglietta con alcune delle sue foto più belle.

L’intero ricavato andrà devoluto ad associazione, scelta direttamente da lei e il cui nome è volutamente rimasto nascosto, che si occupa di prevenire e seguire i casi di violenza sulle donne. Secondo quanto riporta la campagna, nel mondo una donna su tre è stata vittima di violenze domestiche e la fascia più a rischio è quella tra i 18 e i 34 anni.

 

FONTE |  musictimes.com

CORRELATI >