Web
di Simone Stefanini 26 Ottobre 2016

La nuova foto misteriosa di internet: quello che piange è Tom Hanks o Bill Murray?

Chi è la star hollywoodiana dietro il bambino nella foto? Tom Hanks o Bill Murray?

hanks-murray cos - Le grandi domande dell’internet nel 2016: Tom Hanks o Bill Murray?

 

Occhio ragazzi perché l’internet nel 2016 ha un nuovo tormentone, molto simile a quello del famoso vestito del 2015, che nessuno riusciva a capire se fosse blu e nero o bianco e oro. Ecco un altro mistero che inquieta milioni di persone che hanno un sacco di tempo libero nel mondo.

Stavolta si parla di una foto postata su Facebook nel 2013 e diventata virale in questi giorni, senza alcun motivo apparente. È stata postata dall’utente Laura R. sulla pagina FB Reason My Son Is Crying. Fin qui tutto bene, la foto mostra un bambino decisamente piccolo in braccio alla mamma. Dietro di loro una star hollywoodiana, che mima la faccia dell’infante piangente.

 

Nel 2013, Laura aveva scritto che il motivo del pianto del bambino era l’incontro col grande Bill Murray, star di Ghostbusters, di Lost in Translation e di mille altri film. Tutto ok se non fosse che la faccia di Bill Murray, quando imita il bambino che piange, è del tutto simile a quella di Tom Hanks, coi suoi occhietti a mandorla e le guance pronunciate che gli conferiscono quell’aspetto simpaticamente sinistro per cui è diventato famoso.

L’internet si scatena e ne vuole sapere di più, perché questa somiglianza sembra sospetta: e se Laura avesse confuso Bill con Tom? La foto è diventata così virale che del dilemma se n’è occupata anche la BBC, andando a tracciare, manco fosse un pacco, tutti i movimenti di Tom Hanks durante il maggio 2013, per capire se fosse stato per caso in Scozia, luogo dove è stata scattata la foto.

Hanks però quasi sicuramente in quel periodo era a New York. Mistero svelato quindi? Nemmeno per sogno: quel quasi accende le speranze dei sostenitori della mozione Tom Hanks nella foto.

 

hanks_murray nypost - Due gocce d’acqua? Hmm…

 

Una cosa è certa: chiunque sia nella foto, a questo punto c’è bisogno che i due attori si incontrino in un film per sfidarsi a duello. Oppure più semplicemente, potremmo aspettare che questa mania del tutto infondata passi, com’è passata quella del vestito di cui sopra. A proposito, di che colore era poi?

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >