Web
di Simone Stefanini 23 Ottobre 2015

Una splendida mappa interattiva svela i costumi di Halloween più gettonati negli USA

Il travestimento più diffuso città per città e al primo posto assoluto un nome che non ti aspetteresti

clown frightgeist - Il costume più terrorizzante di tutti

A poco più di una settimana da Halloween, con il Lucca Comics & Games alle porte, occorre sapere quali sono i costumi più indossati quest’anno. Magari ti vuoi vestire da principessa e vai alla festa in maschera tutta contenta scoprendo poi che ci sono altre 50 principesse a rovinarti l’idillio, oppure sei il cosplayer dell’Uomo Ragno e ti ritrovi in una ragnatela gigante insieme a decine di tipi vestiti come te.

Negli Stati Uniti non hanno più di questi problemi, grazie a Frightgeist, una splendida mappa interattiva che si serve di Google Trends per farti sapere qual è il costume più in voga in una data città.

Abbiamo fatto un giro e scoperto che oltre alle ovvietà tipo demone o supereroe, in vetta alla classifica nazionale c’è un personaggio che non ti aspetti.

 

Schermata 2015-10-23 alle 15.43.17 frightgeist

Incredibile, a Hollywood (LA, California) quest’anno tutti vestiti da Star Wars. E chi l’avrebbe mai detto?

 

Schermata 2015-10-23 alle 15.41.41 frightgeist

Ancora più incredibile. A New York, la città più attaccata dai cattivi cinematografici di tutto l’universo, per Halloween ci si veste da Supereroi. La fantasia al potere.

 

Schermata 2015-10-23 alle 15.41.32 frightgeist

La capitale Washington deve apparire come Gotham City agli occhi degli americani, se tutti si vestono da Batman.

 

Schermata 2015-10-23 alle 15.40.22 frightgeist

Pure a Chicago , Illinois Batman tiene banco. Vai a sapere, sarà per il clima non proprio tropicale.

 

starwars frightgeist

A Disney World? Ancora Star Wars. Chissà perché, che c’entri il fatto che la Disney ha comprato i diritti della saga?

 

Schermata 2015-10-23 alle 14.44.58 frightgeist

E in provincia? A Rhinelander nel Wisconsin hanno scoperto l’acqua calda vestendosi da vampiri per Halloween…

 

poison frightgeist

Eureka, in California, dev’essere un posto bellissimo solo a partire dal nome. Però non ci andare vestita da Poison Ivy perché ne troverai a centinaia come te.

 

hippie frightgeist

A Grand Junction, in Colorado, il costume da fricchettone è considerato un travestimento da Halloween. Allora a Pistoia Blues è Halloween tutti i giorni.

 

elefante frightgeist

Nella ridente Des Moines, nello Iowa, tra tutti i personaggi di fantasia, dei fumetti, dei cartoni animati, delle serie tv, dei libri, cavolo, se ne saranno tanti? Niente, loro si vestono da elefante.

 

polizia frightgeist

Pare che a Cedar Rapids, sempre nello Iowa, il costume da Halloween più gettonato sia quello da poliziotto. Se scoppia una rivolta sai che casino?

 

devil frightgeist

A Oak Hill, in West Virginia, pochissimo estro. Tutti vestiti da diavoli.

 

marypoppins frightgeist

A Eugene, in Oregon, la maschera horror che va per la maggiore è quella di Mary Poppins. Se ci pensate bene, la baby sitter volante un po’ d’inquietudine la mette.

 

1980 frightgeist

A Lancaster, in Pennsylvania gli anni 80 diventano l’apice della paura. In pratica tutti col mullet, con le spalline, coi colori flou e via, a fare le rapine in villa.

 

dany frightgeist

Dobbiamo andare ad Alpena, nel Michigan per trovare un costume un minimo al passo coi tempi. Lì sono tutti Daenerys di Game of Thrones. Anche gli uomini? Lo speriamo vivamente.

 

classifica frightgeist

Ma la classifica finale vede una vincitrice inaspettata: Harley Quinn. Se non siete aggiornati sui cattivi di Batman, è la fidanzata di Joker, con il nome che ricorda Arlecchino. Fisico snello, capelli biondi coi codini, costume da giullare rosso e nero e un pesante trucco sul volto. Basta un niente per trasformare questo cosplay in un epic fail, ma se riuscite a farlo bene, non passerete certo inosservate.

 

awesome-harley-quinn-cosplay_o_1503653 memecenter - Harley Quinn

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >