Da 49 anni custodisce il regalo di Natale della ragazza che lo ha piantato, senza neanche aprirlo

Rimanerci sotto oggi ha un nuovo sinonimo: lui

L’amore è una cosa meravigliosa, no? No. Porta drammi, scompensi, cali drastici di fiducia in se stessi, voglia di morire, apatia, depressione, malinconia, nostalgia, rimpianto e tutti gli altri sentimenti ad esso correlati, specie quando non è ricambiato oppure quando uno dei due malcapitati viene piantato in asso, dal nulla.

Se credete di non poter superare una storia finita male, pensare a chi sta peggio di voi forse non vi consolerà, ma aprirà nuovi scenari di tragedia. Un esempio? Adrian Pearce è un signore canadese che tiene ancora chiuso il pacchetto che la sua ex ragazza gli regalò 49 anni prima, mentre lo lasciava.

Ora, a parte la pratica barbara di regalare cose mentre si lascia qualcuno al puro scopo di addolcire la pillola di cianuro, parliamo anche di quanto Adrian ci sia rimasto sotto, dal momento che regalo e fine della relazione sono avvenute 49 anni prima, nel 1970. Era la sua prima storia seria, era uno studente di 17 anni alla George S. Henry Secondary School vicino Toronto e Vicki ha fatto la mossa del giaguaro: regalo di Natale e ciao bello, non stiamo più insieme.

C’è rimasto così male che quel regalo lì non l’ha mai aperto, neanche oggi. Una volta che questa storia si è diffusa, la sorella di Vicki lo ha contattato per avere il numero e ha fatto incontrare di nuovo i due, che però non hanno manifestato la necessità di uscire insieme di nuovo. Intanto, ogni anno mette il regalo sotto l’albero senza aprirlo.

EDIT: Vicki e Adrian si sono incontrati ancora per un evento creato appositamente per aprire il famigerato regalo e lei si è pure commossa. Prego guardate e provate a non fare lo stesso!

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >