Art
di Stefano Disastro 27 novembre 2018

“108 – In Transito” non è solo un libro, ma una vera chicca da collezionisti

L’artista 108 (Guido Bisagni) è uno dei nostri artisti preferiti non ve lo nascondiamo (sì, ho scritto volutamente artista e non street artist). Ve ne avevamo già parlato tempo fa, in una bella intervista del 2016 corredata da splendide immagini delle sue opere a prevalenza monocromatica nera. Non stiamo quindi a ripercorrere il suo curriculum o la sua storia (vi invitiamo a farlo seguendo questo link) ma andiamo dritti al punto parlando di questa recentissima pubblicazione monografica edita dallo studio milanese Press Press: “108 – In Transito. 180 disegni dal 2009 al 2018 & 17 sogni“. Ovvero un libro prezioso in edizione limitata in 250 copie, fatto con cura certosina (stampato in serigrafia e Risograph, rilegato a mano) in cui 108 raccoglie tutti gli schizzi fatti in treno nel corso degli ultimi 10 anni, concentrandosi molto sul concetto di scrittura automatica, istinto e sospensione della ragione. A corredo, anzi a perfetta integrazione con questi disegni c’è la trascrizione di 17 sogni , che completano e anzi  per la prima volta legano a doppio filo ed esplicitano la vena onirica (oltre che istintiva) del lavoro di Guido. Apre il tutto una prefazione illuminante di Dr Pira.
L’avete capito, per tutti gli amanti delle opere di 108 è un oggetto imperdibile. Collezionisti avvisati.

 

108 – In Transito
180 disegni dal 2009 al 2018
& 17 sogni
Introduzione: Dr. Pira
208 pagine su carta Favini
Graphic design: Ilaria Pittassi & Press Press
Stampato in serigrafia e Risograph
da Press Press presso Spazio Florida, Milano – Novembre 2018
250 copie numerate

si compra qui

CORRELATI >