Art
di Stefano Disastro 27 gennaio 2012

L’arte ai raggi X di Benedetta Bonichi

Per la serie “amazing!”

Davvero niente male le nuove manipolazioni digitali horror-chic di Benedetta Bonichi: tocco vagamente vittoriano e tanto romanticismo, che non guasta. Eleganti e poetiche come ci piace. 

 

CORRELATI >