Art
di Marco Villa 21 Aprile 2015

La Bellezza fa 40: i migliori artisti italiani under 40 in mostra al Castello di Lecce

Si terrà dal 21 aprile al 7 luglio a Lecce una mostra che ruota intorno al numero 40. 40 sono le opere esposte e 40 è l’età massima degli artisti presenti: una panoramica del meglio del mondo dell’arte, del disegno e dell’illustrazione che vivrà nelle splendide sale del Castello di Lecce per tre mesi.

La Bellezza fa 40, questo il nome dell’esposizione, riunisce il meglio del mondo dell’arte italiana. Ovvero, in rigoroso ordine alfabetico: 108, 2501, Alessandro Baronciani, Alessandro Ripane, Alice Pasquini, Andreco, Anna Deflorian, Basik, Bomboland, Br1, Carlo Alberto Rastelli, Cheko’s Art, CT, Dario Molinaro, Dem, Ericailcane, Ester Grossi, Gio Pistone, Giuliano Sale, Luca Barcellona, Luca Font, Luca Zamoc, Magda Guidi, Marco Mazzoni, Marino Neri, Marta Sesana, Martina Merlini, Moneyless, MP5, Mr. Wany, Nicolò Pellizzon, Nocurves, Olimpia Zagnoli, Ozmo, Roberta Maddalena, Silvia Argiolas, Stencil Noire, Thomas Raimondi, Virginia Mori, Vitomanoloroma.

Per informazioni sulla mostra, organizzata da Theutra, Oasimed e Novamusa e ideata da Better Days con il patrocinio del Comune di Lecce, visitate il sito de La Bellezza fa 40.

*** In super esclusiva per Dailybest, ecco l’intero testo critico di presentazione della mostra****

 

GLI SBANDATI HANNO VINTO
di Stefano Fiz Bottura

C’è una citazione chiave, in quel film cult tutto anni ’90 che è ‘Il Grande Lebowski’ (1998) che da anni, per un motivo o per l’altro e per le ragioni più svariate, ritorna nelle conversazioni e negli scambi con i miei amici. Questa:

“La vostra rivoluzione è finita, signor Lebowski, gli sbandati hanno perso.”

Bene.
Per un certo periodo, nella mia testa, questa mostra si è chiamata “Gli sbandati hanno vinto”. “Hanno vinto”, non “hanno perso”.
Perchè era esattamente quello il concetto che volevo comunicare forte e chiaro: un manipolo di artisti così disparati nelle tecniche e nelle tematiche e nei risultati dei proprio lavori, una banda di outsider o sbandati, appunto, nel senso più vivo e positivo possibile del termine, che in realtà stavano iniziando a spaccare sul serio, a vincere, raccogliendo successi e riconoscimenti (di critica e pubblico e fama) nelle situazioni più diverse (gallerie o muri istituzionali o agenzie di comunicazione o valanghe di apprezzamenti dai media e sui social). Da qui il senso di vittoria rispetto ai percorsi tradizionali, chiamiamoli così, dettati dal mondo del mercato dell’Arte.

D’altronde il riscatto e il riconoscimento da parte della “cultura ufficiale” degli sbandati è un tema che ha sempre una notevole forza. Gli sbandati sono le forze vitali, sono quelli che portano avanti il loro lavoro fregandosene dei diktat ufficiali ma trovando strade nuove, mondi ibridi, percorsi e motivazioni personali che poi, alla lunga, quando sinceri e originali, finiscono sempre per venire in un certo qual modo riconosciuti da tutti. E diventare dei punti di riferimento. È proprio un processo naturale, ne sono fermamente convinto. E volevo che questa mostra ne fosse in un certo qual modo una dimostrazione possibile. Come dire: una fotografia di gruppo di 40 artisti presi in quell’attimo di passaggio, chi poco dopo chi poco prima, tra l’essere un outsider e un artista riconosciuto (e un vero outsider lo rimane per sempre, non dimentichiamolo, indipendentemente dai riconoscimenti e dalle quotazioni, è un vero e proprio mix di Istinto&Attitudine, inestricabili e inestinguibile). In quell’attimo di passaggio, che per alcuni dura il tempo di una mostra per altri dura anni e dubbi e ripensamenti, lì in quell’attimo lì dicevamo, trovo ci sia tutta la Bellezza del mondo, o meglio, ci sia il tipo di Bellezza che mi interessa di più. Una Bellezza riconosciuta, una Bellezza che da abbozzata diventa squillante, qualcosa che c’entra con l’attraversamento della famosa ‘Linea d’ombra’, per usare i paragoni letterari.

Il fatto che tutti questi artisti siano poi tutti sotto i 40 anni non è casuale. L’età conta, l’età in Italia è un tema fondamentale, l’età, soprattutto quella giovane, con tutta la poetica che sottende, è un magnete di forza e potenziale che non lascia mai indifferenti, d’altronde ‘Gli eroi son tutti giovani e belli’ canta il poeta no? (e poi se parliamo di momenti di passaggio e scoperte non possiamo certo parlare di 50enni).
Ok, non scomodiamo ‘My Generation’ degli Who, anche perchè è un pezzo ben poco ‘generazionale’ rispetto all’oggi e ai 40 bellissimi sbandati selezionati, ma diciamo che il concetto che suona nella mia testa quando penso a questa mostra è esattamente quello, aggiornato all’oggi: ‘La Bellezza fa 40’.

Nota a margine:
Ovviamente fare una selezione di soli 40 artisti non è stato facile, ovviamente non è un compendio né definitivo né esaustivo. È però una bella fotografia, di cui sono davvero soddisfatto. E anche (non fatevelo scappare) un bel consiglio per gli acquisti.

Altra cosa:
Visto che l’idea è di portarla un po’ in giro per l’Italia, probabilmente la stessa mostra, tenuto fermo un nucleo di una trentina, alcuni artisti selezionati potrebbero cambiare a seconda della città dell’esposizione, anche per valorizzare e riconoscere il lavoro dei vari local heroes.

 

Sotto trovate alcune delle opere in esposizione.

Teo Moneyless  Teo Moneyless

Martina Merlini  Martina Merlini

Luca Font  Luca Font

Luca Zamoc  Luca Zamoc

Giò Pistone  Giò Pistone

Ester Grossi  Ester Grossi

Dem  Dem

Anna De Florian  Anna De Florian

2501  2501

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >