Art
di Gianluigi Peccerillo 4 Dicembre 2015

Parte oggi Illustri Festival a Vicenza: ecco cosa non potete assolutamente perdere

Il festival che racconta il meglio dell’illustrazione e della grafica inizia oggi a Vicenza

Marco Goran Romano  Marco Goran Romano

 

Illustri, il Festival dell’illustrazione di Vicenza, per la sua nuova edizione fa le cose in grande, trasformandosi in biennale e dispiegando le sue energie su tre location differenti da oggi all’8 dicembre prossimo. Descrivere la manifestazione come una semplice rassegna dei migliori illustratori sarebbe riduttivo, ci piace invece immaginarla come un luogo in cui artisti affermati ed emergenti fanno fronte comune, spalleggiandosi, per mostrare al pubblico sempre più curioso quanto roseo sia il panorama italiano. Ne abbiamo parlato con Andrea Ceroni e Ale Giorgini che curano la rassegna“Un sogno che si realizza. In effetti la prima mostra Illustri, nel dicembre di due anni fa, è nata proprio così: il Comune di Vicenza ci ha proposto di realizzare una mostra nel massimo monumento cittadino, la Basilica Palladiana, e noi dopo l’iniziale “terrore” di dover allestire qualcosa in un luogo così “alto” ci siamo convinti che la cosa migliore fosse mostrare le tante sfaccettature dell’illustrazione, una forma d’arte che non significa disegnetti, ma creatività, fantasia, veicolo promozionale, e spesso anche arte. Oggi Illustri è ancora di più: un Festival che fa vedere ma anche coinvolge, fa partecipare attivamente, fa incontrare, discutere, confrontarsi, divertire”.

Tre sono gli eventi principali che fanno da perno a questa edizione: Illustri (collettiva con 150 opere di 11 autori italiani già affermati), Saranno Illustri (dedicata invece alle giovani promesse) e Illustrissimo (personale dell’artista argentino Pablo Lobato). Attorno ruotano tutta una serie di iniziative ufficiali e non tra cui spiccano la personale a tema “bici” di Riccardo Guasco  e quella dedicata alle mappe di Francesco Poroli. Menzione speciale per la collettiva a tema olimpico, Olympic Frames, composta da 18 artisti che esporranno altrettanti lavori dedicati alla squadra olimpica italiana che gareggerà in Brasile il prossimo anno.

 

Irene Rinaldi  Irene Rinaldi

 

Per comprendere meglio la grandezza dell’evento, vi diamo alcuni numeri: 3 mostre principali (Illustri / Illustrissimo / Saranno Illustri), 5 esposizioni speciali (Shout 2016 / Omaggio a Vedù / Olympic Frames / Bici / Mappe), 1 galà di apertura (Teatro Olimpico), 2 mostre nel circuito del Festival (UP! The Project / BUM Borgo Berga), 1 mostra off (Di Biagio fotografa Zagnoli), 1 talk (Cinema Odeon), 1 incontro con le scuole superiori, 8 illustriLAB (workshop per professionisti e amatori, Polo B55), 4 laboratori dedicati al ritratto (Gallerie d’Italia-Palazzo Leoni Montanari),2 portfolio review (Malika Favre / Dutch Uncle Agency), 1 illustriCafè (La Terrazza della Basilica), 1 app ufficiale (Ubiika), 1 mappa cartacea (by Francesco Poroli)

Con l’aiuto degli organizzatori stessi, iniziamo un personalissimo viaggio fatto di consigli per quanto riguarda gli illustratori da non perdere ─non ce ne vogliano gli altri, ma inserirli tutti era impossibile. Si parte

Illustri
Quando: 5 Dicembre 2015 / 31 Gennaio 2016
Dove: Basilica Palladiana
Cos’è? “È la grande collettiva di 11 illustratori italiani “che il mondo ci invidia”. Ed è così per davvero. Basta scorrere l’elenco dei brand con cui questi illustratori abitualmente lavorano. Una selezione di linguaggi artistici diversissimi che messi uno di fianco all’altro sono la copertina perfetta per l’illustrazione italiana.”

Da non perdere:

Sarah Mazzetti It's Nice That poster  Sarah Mazzetti

 

Philip Giordano Le Petit Prince  Philip Giordano

 

Marco Goran Romano  Marco Goran Romano

 

Saranno Illustri
Quando: 4 Dicembre 2015 / 31 Gennaio 2016
Dove: Palazzo Chiericati
Cos’è? “è il futuro dell’illustrazione italiana. Anche qui 11 illustratori, tutti giovani, ai quali il testimone è stato passato dagli Illustri della prima edizione. Un buon auspicio.”
Da non perdere:

Giacomo Bagnara  Giacomo Bagnara

 

Gio Pastori  Gio Pastori

 

Stefano Marra   Stefano Marra

 

Irene Rinaldi  Irene Rinaldi

 

Illustrissimo
Quando: 6 Dicembre 2015 / 31 Gennaio 2016
Dove: Palazzo Leoni Montanari
Cos’è? “è lo sguardo internazionale del Festival. Una personale dedicata ad un autore argentino apprezzato e amato in tutto il mondo per i suoi originalissimi ritratti. Un tuffo nel colore e nella creatività, da Pablo Lobato c’è solo da imparare. Una mostra imperdibile davvero”.

 

Pablo Lobato  Pablo Lobato

 

Bici, una mostra di Riccardo Guasco
Quando: 7 Dicembre 2015 / 31 Gennaio 2016
Dove: Zeppelin/Girolibero

Riccardo Guasco 2  Riccardo Guasco

 

Mappe, una mostra di Francesco Poroli
Quando: 7 Dicembre 2015 / 31 Gennaio 2016
Dove: Zeppelin/Girolibero

Francesco Poroli 3

 

Oltre alle mostre varie e alle personali, c’è spazio anche a numerosi workshop che potete visionare sul sito. Non è diplomazia, ma davvero crediamo di avere messo in campo un calendario di laboratori tutti allo stesso modo interessanti, perché ognuno rivolge l’attenzione a un aspetto specifico del lavoro di illustratore. Se dobbiamo segnalare qualcosa, segnaliamo invece le due portfolio review che vedranno protagonisti Malika Favre e l’agenzia Dutch Uncle, una delle più importanti del mondo: sarà un’occasione unica per i candidati di mostrare il proprio lavoro a chi dell’illustrazione ha fatto una professione ai massimi livelli”.

Bonus: vi mostriamo due illustrazioni in anteprima dalla mostra Illustri e Saranno Illustri così da arrivare ancor più preparati.

 

Olimpia Zagnoli  Olimpia Zagnoli

 

Matteo Berton  Matteo Berton

 

Fine del mini viaggio fatto di nostri consigli alternati alle parole di chi ha lavorato e lavora per far muovere alla perfezione tutti gli ingranaggi di Illustri, non ci resta che augurarvi un buon festival. Ci si vede a Vicenza.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
19,90 €

Milano Music Map

Un poster con una speciale mappa di Milano fatta con i nomi delle band e dei musicisti che abitano le rispettive zone. Un oggetto di arredo per tutti i milanesi appassionati di musica!  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >