Art
di Giulia Montani 8 Novembre 2019

La mostra “Microcosmi onirici” di Simona Cozzupoli a Milano

Fino a dicembre a Milano, vai a scoprire la mostra di Microcosmi onirici di Simona Cozzupoli con le sue scatole contenenti storie oniriche e inusuali.

Se entro il 31 dicembre 2019 vi recherete a Mare Culturale Urbano a Milano in Via Gabetti 15, potrete scoprire le opere di Microcosmi onirici della mostra personale di Simona Cozzupoli.

Alla mostra, troverete scatole e cornici di legno contenenti microcosmi onirici che, attraverso visioni percettive insolite, creano stupore nello spettatore.
Nell’articolo, alcune delle opere che potrete vedere a Mare Culturale Urbano.

 

Pesca una carta  “Pescare una carta” di Simona Cozzupoli

Di indole estremamente contemplativa, le opere dell’artista milanese nascono da idee che si concretizzato e diventano oggetti destinati a creare una riflessione nell’osservatore.
L’infanzia, l’origine dell’umanità e delle parole, il gioco, il sacro, simbologie e divinazioni… sono tutti temi dei suoi lavori, che hanno come filo conduttore la meraviglia ricercata col montaggio e la decontestualizzazione degli oggetti. È lo spaesamento che conduce chi guarda, allo stupore.

Le opere di Simona si dividono in disegni comprendenti montaggio di immagini bidimensionali, le bacheche cioè scatole di legno con coperchio scorrevole o in vetro contenenti microcosmi e gli assemblaggi e collage che sono combinazioni quasi divinatorie di immagini e oggetti.

Templum  “Templum” di Simona Cozzupoli

Tutti i suoi lavori sono concepiti nell’insieme come un’ideale wunderkammer, ovvero una stanza delle meraviglie.
È in queste stanze, che Simona crea microcosmi onirici immersi in una dimensione fantastica legata all’infanzia, al gioco e al sogno.
Il fine più prossimo di questi microcosmi è il custodire l’immaginazione e la meraviglia portando lo spettatore alla riscoperta dello stupore anche tramite oggetti conosciuti e familiari.

Evidente, un richiamo a de Chirico, Magritte e Cornell sia per quanto concerne l’onirico e i microcosmi, che per le composizioni stravolte di oggetti decontestualizzati.
Naturalmente, anche i luoghi in cui espone sono sempre i più inaspettati e connessi in qualche modo alle sue opere, come il bar più piccolo del mondo o il negozio più strano di Milano.

Nature morte contemplative  “Nature morte contemplative” di Simona Cozzupoli

Nelle bacheche sono inserite carte napoletane, bambole souvenir, insetti e farfalle, disegni e quant’altro che, nel loro compendio creano, attraverso le composizioni dell’artista, spazi onirici insoliti e inaspettati.

Età dell'oro II  “Età dell’oro II” di Simona Cozzupoli

Tra i più curiosi microcosmi osservabili alla mostra, troviamo in particolare quelli legati alle carte da gioco, che Cozzupoli è convinta custodiscono tutte le storie che si possono immaginare.
Combinando le carte ad altri oggetti o disegni e seguendo la sua pulsione combinatoria, l’artista crea visivamente queste storie.

Pappagallo  “Pappagallo” di Simona Cozzupoli

Per immergervi nel microcosmi onirici di Simona Cozzupoli, gli orari della mostra:
dal lunedì al mercoledì h.11.30/24, il giovedì h.11.30/01.00, il venerdì h.11.30/02.00, il sabato h.10/02.00 e la domenica h.10/24

La giocoliera funambola  “La giocoliera Funambola” di Simona Cozzupoli

Altre opere e informazioni le trovate sul sito, sulla pagina instagram e sulla pagina facebook dell’artista.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >