Love Ever After, foto e storie bellissime di coppie che si amano da più di 50 anni. Emozionante

Una fotografa ha intervistato e fotografato coppie che stanno insieme da più di 50 anni: preparatevi ai lucciconi

Art
di Marco Villa facebook 17 marzo 2014 16:44
Love Ever After, foto e storie bellissime di coppie che si amano da più di 50 anni. Emozionante

Sette giorni fa ci siamo appassionati tutti al video “First Kiss”, quello che mostrava venti estranei che si incontravano per la prima volta e, dopo pochi secondi, si baciavano. Il giorno dopo si è scoperto che si trattava di uno spot e in tanti sono rimasti delusi (noi no e qui vi spieghiamo perché).

Oggi vi mostriamo invece un progetto che vi farà venire i lucciconi e non deluderà nessuno. Si tratta della serie fotografica “Love Ever After” della fotografa statunitense Lauren Fleishman, che è andata a cercare coppie di New York che stanno insieme da oltre 50 anni.

A ognuna di esse ha chiesto la storia e ha scattato una fotografia. Sul suo sito ne trovate parecchie, noi vi proponiamo foto e storie delle più emozionanti.

loveeverafter3

«Ora vado per gli 88. Mia moglie ne ha 85 e io desidero vivere solo per altri 5 o 6 anni. Questo è tutto quello che vogliamo. Noi non vogliamo vivere molto più a lungo. È un dato di fatto, dico sempre a mia moglie, vorrei poter raggiungere i 94. Questo è lo scopo della mia esistenza. Mi piacerebbe vedere mio nipote guadagnarsi da vivere e la mia nipotina sposarsi. Noi vogliamo che siano felici come eravamo noi.» – Mosè Rubenstein, Sheepshead Bay, Brooklyn

loveeverafter1

«Davvero non si pensa mai di stare invecchiando. Prima di tutto, si invecchia insieme e quando si vede una persona tutti i giorni non noti grandi cambiamenti. Come non si nota che un giorno ti viene una ruga e il giorno dopo è un po’ più profonda. Non presti attenzione a queste cose. Non te ne rendi conto, davvero. Mio marito ha 83 anni, ma io non penso mai “oddio, sono sposata con un uomo anziano”. E spero che anche per lui sia la stessa cosa.» – Angie Terranova, Staten Island, New York

loveeverafter2

«Ci siamo incontrati a una festa da ballo. Era il gennaio 1938. Un mio amico mi aveva invitato all festa. Diceva che c’erano un sacco di belle ragazze. Un cadetto con gli stivali alti l’aveva avvicinata, ma a lei non piacevano gli stivali alti e gli ha detto di no. Io sono stato il secondo ad avvicinarmi a lei. Avevo una divisa diversa, ma ad oggi non so ancora se lei sia stata attratta dalla mia uniforme o dalla mia faccia.» – Yevgeniy Kissin, Midwood, Brooklyn

loveeverafter5

«Ci conoscevamo prima della guerra, ma non ci eravamo mai parlati. Lui usciva con altre ragazze perché era molto, molto più vecchio di me. Ed era anche così bello! Faceva il sarto e lavorava in un negozio dove facevano abiti per uomini. Quando siamo tornati dalla guerra venne a casa di mia sorella, dove abitavo anche io. Ad agosto di quest’anno saranno 63 anni di matrimonio. Direi che l’amore è venuto a poco a poco. Non subito. Eravamo giovani e lui era più vecchio, ma mi piaceva. Mi parlava in un modo molto carino.» – Golda Pollac, Mill Basin, Brooklyn.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)