Art
di Simone Stefanini 5 Aprile 2016

Torna Ratatà il festival dell’illustrazione indipendente a Macerata, finanziato col crowdfunding

Quali sono le difficoltà di organizzare un festival del genere in una città di provincia?

 

Il Festival di illustrazione, fumetto e editoria indipendente Ratatà sta per invadere la città di Macerata con la sua terza e più grande edizione di sempre. Un sacco di eventi, mostre e un mercato di autoproduzione saranno dislocati nei luoghi simbolo della città marchigiana da giovedì 14 aprile fino a domenica 17.

Il programma completo, insieme a tutte le info utili e a tutti gli artisti coinvolti lo trovate sul sito ufficiale.

 

blexbolex via - BlexBolex

 

Al suo interno workshop e laboratori, video mapping, un’immensa area per un centinaio di espositori indipendenti e le importanti mostre di Riccardo Mannelli, BlexBolex, Bill Noir e Céline Guichard, tra gli altri.

Un’occasione per godere del meglio del panorama internazionale dell’illustrazione, alle prese con i propri lavori, le proprie storie e le proprie ossessioni.

Abbiamo fatto qualche domanda a Nicola Alessandrini, uno degli organizzatori della manifestazione, per capire com’è tirar su un festival come questo in una città di provincia.

 

tumblr_mjkgezUis81s8r6qko2_r1_1280 via - Kuš Komiksi

 

Com’è nata l’idea di Ratatà?
Il festival è nato essenzialmente per due motivi:  siamo un gruppo di disegnatori e illustratori che lavorano a livello nazionale e internazionale, sentivamo un forte bisogno di confronto e di riportare a casa, in una città di provincia come Macerata,  una serie di esperienze. Nella nostra città c’è un bel fermento, c’è un’Accademia e una scuola d’illustrazione, quello che manca effettivamente è un contesto artistico, perché chi finisce l’Accademia spesso rimane demotivato. Noi che siamo più grandi, abbiamo deciso di portare a Macerata un po’ di professionisti conosciuti durante il percorso e persone che stimiamo, per mostrare che si può, attraverso la produzione indipendente, trovare un modo per poter continuare a lavorare e a fare ricerca artistica.

 

mannelli via - Riccardo Mannelli

 

Come risponde la città di Macerata a un festival come il vostro?
Siamo alla terza edizione e pian piano l’attenzione si va consolidando. È un po’ difficile smuovere la popolazione di provincia, perché proponiamo cose nuove da vedere, spesso è un tipo di immaginario lontano dal loro archetipo di bellezza,  noi tentiamo di portare anche dei linguaggi che nascono dal basso, per  descrivere tematiche sociali differenti. Quest’anno però abbiamo cambiato in modo sostanziale la formula del progetto, che prima nasceva in stretta collaborazione con il Centro Sociale, sfruttando anche i suoi ambienti, quindi se da una parte c’era un clima amichevole e familiare tra di noi, dall’altra poteva risultare una barriera per molti. Quest’anno abbiamo preso uno spazio in centro a Macerata, un’ex Upim con delle stanze enormi nella piazza principale, in modo che il festival abbia una visibilità cittadina maggiore.

 

celine via - Céline Guichard

 

Perché avete deciso di finanziarlo tramite crowdfunding e com’è andata l’esperienza?
Questo è il secondo anno che usiamo questa formula. L’esigenza è nata dopo la prima edizione, quando abbiamo capito che non avremmo più avuto la possibilità di sfruttare i fondi europei. L’anno scorso abbiamo chiesto 1500 € e ce l’abbiamo fatta con l’aiuto del Comune e del Centro Sociale. Quest’anno è andata bene, avevamo una base di 2500 € e si è chiuso ieri a 3000 €, in più il Comune ci ha aiutato maggiormente rispetto alle scorse edizioni, quindi ci siamo trovati a gestire una somma più alta rispetto alle altre edizioni, anche se stiamo comunque parlando di una somma ridicola rispetto a quelle che servirebbero per i festival del genere.

 

billnoire via - Bill Noir

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >