Art
di Sandro Giorello 9 Ottobre 2015

La Roma notturna dei fiorai che non chiudono mai. L’intervista al fotografo Paolo Fusco

Il magico e misterioso mondo delle uniche attività che illuminano la Capitale

Paolo Fusco Fiori 24H Paolofusco.com - Paolo Fusco Fiori 24H

 

Mi sono sempre domandato come facciano i chioschi che vendono fiori a Roma a non aver ancora fatto fallimento. Sono migliaia: anche considerando che la percentuale degli uomini che ogni giorno hanno qualcosa da farsi perdonare sia alta, i conti non tornano ugualmente. L’ho chiesto anche a Paolo Fusco, un bravissimo fotografo autore di Fiori 24H: una serie di fotografie dedicate a quei fiorai che lavorano tutta la notte, tutti i giorni dell’anno. I suoi scatti hanno un fascino davvero particolare, in questa intervista ve ne mostriamo alcuni.

Come nasce Fiori 24H?
Come scrivo sul mio sito, pochissimi esercizi commerciali sono aperti a Roma di notte: qualche bar, qualche negozietto, i benzinai self service e molti chioschi di fiori. Li puoi trovare in ogni quartiere e non chiudono mai. La loro presenza mi ha sempre affascinato e incuriosito, mi sembrano sentinelle della tranquilla notte romana. Mi sono deciso a girare la città per raccontarli.

Davvero non chiudono mai?
Sì, li trovi aperti in qualsiasi giorno dell’anno e a qualsiasi ora. Natale, capodanno e ferragosto inclusi.

 

Paolo Fusco Fiori 24H Paolofusco.com - Paolo Fusco Fiori 24H

 

Paolo Fusco Fiori 24H Paolofusco.com - Paolo Fusco Fiori 24H


Immagino che fotografare di notte comporti dei problemi.
Fotografare di notte è un’esperienza a sé. Permette una maggior contemplazione degli scenari ed una maggior concentrazione, senza tutte le distrazioni e le interruzioni di una città caotica com’è Roma. La cosa più difficile è aspettare che le strade si svuotino completamente per poter scattare con calma, a volte anche in mezzo alla via. Prima dell’una c’è ancora troppo movimento ma, verso l’una e mezza, Roma diventa una città deserta e ti permette di fare cose che di giorno sono impossibili.

Apparentemente i chioschi sembrano tutti uguali, lo è anche per te?
Ogni chiosco ha le sue particolarità: alcuni sono più curati, altri meno, in alcuni l’attività va avanti fino a tarda notte, in altri si dorme. In effetti, ad uno sguardo distratto, possono sembrare tutti uguali.

 

Paolo Fusco Fiori 24h Paolofusco.com - Paolo Fusco Fiori 24H

 

Secondo te questi chioschi come fanno a sopravvivere? Ne trovi tantissimi, a volte anche due nella stessa piazza, e mi immagino che non siano più in molti a comprare i fiori.
Girano da sempre voci su attività losche ed illegali che verrebbero compiute di notte in questi chioschi. Per quello che ho potuto vedere io e per la tranquillità con cui i “fiorai” mi facevano scattare, l’unica attività che viene svolta è quella della vendita di fiori. È vero, è una rarità che si comprino o si regalino fiori, ma credo che, alla fine, il motivo per cui questi chioschi restino aperti sia solo perché permettono al proprietario di esporre molta più merce senza doverla ritirare la notte e all’immigrato che fa il turno notturno di avere un posto dove stare e, per quanto possibile, dormire.

Fiori 24H è stato rilanciato da moltissimi blog e da diversi siti di tutto il mondo. A tuo avviso qual è stato l’aspetto più affascinante che ha portato il progetto ad essere condiviso così tanto al di fuori dell’Italia?
I chioschi notturni sono una realtà assolutamente peculiare di Roma e chi ha visto questa serie dall’estero ne è rimasto molto affascinato. Roma è vista come una città romantica: sembra quasi naturale che sia necessario avere la possibilità di comprare fiori a tutte le ore.

 

FONTE |  Thisisnthappiness.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >