Art
di Marco Villa 19 Giugno 2015

Scatti rubati in città: la street photography di Eolo Perfido

In cerca di sguardi e volti per le città di tutto il mondo

Eolo Perfido è un fotografo ritrattista italiano specializzato in fotografia pubblicitaria, che abbiamo conosciuto con la sua serie dedicata ai clown. Da alcuni anni ha iniziato una collaborazione con Leica Italia che tra i suoi frutti ha portato alla creazione di WalkingPhotographer.net il suo nuovo sito dedicato alla Street Photography.

Da un’intervista con l’autore: «La Street Photography è un genere fotografico molto ampio, che ha tra le sue peculiarità quello di attingere dalla quotidianità per restituire delle immagini con una forte componente poetica. Il fotografo racchiude nel fotogramma una serie di elementi non necessariamente correlati tra di loro, costruendo contenuti e visioni che prendono forma solo per pochi attimi e che possono suggerirci bellezza o armonia ed emozioni come tristezza ed allegria».

Le immagini di Eolo sono scattate in luoghi conosciuti a tutti noi come grandi e piccole città italiane e straniere. Sorprende scoprire come sia possibile trovare un senso di meraviglia in cose che osserviamo tutti i giorni e che spesso non percepiamo nella loro bellezza.

Sempre dall’autore: «Insegno Street Photography a giovani fotografi, ma anche a professionisti che sono specializzati in altri settori della fotografia (come ad esempio la fotografia in studio o aziendale). La street photography è, di tutte le discipline fotografiche, una delle più complete e utili a sviluppare la capacità di scattare foto in qualsiasi situazione. Indipendentemente dal genere fotografico che si pratica, sia per passione che per professione, consiglio sempre ai miei studenti e colleghi che vengono ai miei corsi di praticare molta street photography, spesso se non tutti i giorni. È uno strumento di crescita personale, perché ti costringe ad interagire con persone, luoghi e culture diverse, e di crescita professionale, perché ti permette di avere maggiore sicurezza e padronanza sulla tecnica e sullo studio delle luci in situazioni non controllabili come la strada».

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

Courtesy of Eolo Perfido Photography  Courtesy of Eolo Perfido Photography

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >