Tutti come Robert Smith: da Johnny Depp a Sean Penn l’ispirazione senza tempo

Art
di Carlotta 5 ottobre 2011 20:21
Tutti come Robert Smith: da Johnny Depp a Sean Penn l’ispirazione senza tempo

Musicisti a parte, che sono milioni quelli che si ispirano alla sua musica e a quella dei suoi Cure, è nello stile e nel look che Smith è sempre andato fortissimo. Anche ora, a più di 50 anni e con qualche chilo evidentemente in più, Robert è ancora una musa ispiratrice. Dai capelli ai maglioni larghissimi passando per il rossetto sbavato, il suo stile fa scuola da più di 30 anni, per la gente comune, per stilisti, attori e registi. Dopo Jhonny Depp, che con quei capelli e quel trucco ci ha fatto innamorare tutti nei panni di Edward mani di forbice;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e dopo il meraviglioso corvo Brandon Lee (sì, lui l’hanno sporcato con qualche traccia in più di eyeliner alla Kiss)

l’ultimo a essersi innamorato dello smith-style è nientemeno che Sean Penn. Nel film di Sorrentino, “This must be the place”, Penn interpreta un musicista annoiato e in declino, Cheyenne, in tutto e per tutto simile a Smith come lo vediamo oggi.

E poi c’è Vivienne Westwood, che del trucco di Smith copia il dettaglio più forte. Alle ultime sfilate uomo autunno inverno 2011/2012 ha piazzato in passerella tutti i ragazzi con un bel rossetto. Non sbavato, ma rosso fuoco. E se lo dice lei…

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)