Wandering Comma, l'arte di Ryan McGinley

Art
di Samir Galal 27 febbraio 2012 11:00
Wandering Comma, l'arte di Ryan McGinley

Ryan McGinley è un personaggio straordinario. Nato nel 1977, a soli 25 anni è il più giovane artista a cui sia mai stata dedicata una personale al Whitney Museum of America Art. Fotografo dell’anno nel 2003, è vincitore di uno dei riconoscimenti più importanti del settore, il Young Photographer Infinity Award, ottenuto nel 2007. Versatile, istrionico, controverso e geniale, vive e lavora a New York. Nutrendosi ferocemente così del pane metropolitano, restituisce una visione nitida e al contempo distorta del quotidiano. Spirituale e “sotteraneo”. Naturalista ed erotico. Il suo ultimo progetto ha come titolo “Wondering Comma”. Una serie di scatti, poi collimati in un’installazione, dal respiro simbolista, ma profondamente contemporanei. Il percorso, la poetica, la visione, il connubio stesso fra vita e arte in Ryan McGinley, lo rendono così, un artista imprescindibile.

Sotto, tre scatti estrapolati dall’installazione “Wandering Comma”.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)