Salone del Mobile 2016: 11 appuntamenti che non potete perdere

I nostri consigli su cosa fare a Milano nella settimana del Salone e del Fuorisalone

Design
di Gabriele Ferraresi facebook 11 aprile 2016 13:02
Salone del Mobile 2016: 11 appuntamenti che non potete perdere

salone del mobile 2016 eventi  Eh sì, anche quest’anno è arrivato il Salone del Mobile

 

Ci siamo, sta per cominciare il Salone del Mobile di Milano: ma quali sono gli appuntamenti che non possiamo perderci tra Salone e Fuorisalone? Dove vale la pena di fare un giretto, se dobbiamo scegliere qualcosa vederci?

Di eventi ovviamente ce ne sono a bizzeffe – solo per il Fuorisalone pensate che sono 1043… – tanto che è un problema districarsi e trovare quelli giusti. Noi proviamo a fare una selezione qui

Le sculture dinamiche di Emiliano Ponzi
Le sculture devono stare ferme? Ma chi l’ha detto. Ed Emiliano Ponzi – uno dei più importanti esponenti dell’illustrazione italiana, l’avevamo intervistato insieme a Olimpia Zagnoli – vuole dimostrarcelo con cinque sculture che rappresentano cinque donne di diversi periodi storici. Ispirato dall’arte programmatica degli anni ’50 e ’60, nelle opere d’arte di Tommaso vedremo i vestiti muoversi in una maniera molto particolare. Un progetto realizzato insieme a Corraini editore e the Fablab. Quando si può vedere? Dal lunedì alla domenica, dalle 10.30 alle 19.30, da 121+ Libreria exTemporanea, in via Savona 17/5.

Il Design Week Festival di Elita #DWF11

static1.squarespace

Dal 13 al 17 aprile gli eventi di Elita sono un po’ ovunque in giro per la città. Si parte mercoledì 13 aprile con un Block Party sui Navigli, una grande festa di strada gratuita in via Corsico. Giovedì 14 dj set per tutta la notte al Wall di via Plezzo 16, con Mind Against mentre sempre al Wall la notte di sabato troveremo David August. Al Fabrique venerdì 15 aprile si celebra l’etichetta Diynamic. Anche qualche sorpresa: si legge infatti di “back to back di 4 ore tra Daphni e Floating Ploints in un luogo da scoprire in via Orobia e che prenderà la forma di un altro block party, nella serata di sabato”. In chiusura, domenica 17 aprile l’assegnazione del consueto Milano Design Award allo presso la sede dello IED in via Pompeo Leoni. Tutte le informazioni sul sito di Elita.

 

IRD Modena Does Milano

 

Le fantastiche bici di IRD Modena tutte a Milano: se vi piace pedalare dovete vederle dal vivo, e c’è una bella occasione giovedì 14 aprile dalle 19 da Velociclista, in via Conchetta 17. Qui l’evento Facebook con tutte le informazioni.

 

Casa Vitra
Se non avete voglia di arrivare fino a Weil am Rhein e perdervi nella bellezza del Vitra Museum, fate un salto un salto in via Maroncelli 14, c’è la Casa Vitra e pare che non sia niente male. Tra l’altro via Maroncelli è più vicino di Weil am Rhein e non c’è neanche da prendere la vignetta per le autostrade svizzere.

 

A ballare la cumbia da Marni

img_events_1920x1080

Il quartier generale di Marni si trasforma in un sala da ballo, dove si balla la cumbia. Eh sì, accade tutto in viale Umbria 42, da giovedì 14 e a sabato 16: dice che “Marni esplora una nuova declinazione delle arti performative costruendo attraverso la danza una relazione tra la nuova collezione di design e le tradizioni del paese da cui proviene, la Colombia (…) Le colorate coreografie della Cumbia fanno da cornice alla presentazione dei nuovi complementi d’arredo Marni, pensati in esclusiva per il Salone del Mobile 2016: poltroncine, chaise longue e sedie a dondolo si abbinano a tavolini, lampade e vasi di diverse dimensioni realizzati in metallo, legno e fili di PVC intrecciati a mano in brillanti combinazioni di colore”. Tutte le informazioni e i dettagli sul sito di Marni.

La casa del futuro con Living al Palazzo della Permanente
Se volete dare un’occhiata al futuro delle nostre case, forse Living può darvi una mano. “Visioni domestiche tra design e hi-tech” Palazzo della Permanente, via Filippo Turati 34, dove troveremo “Un’ipotetica casa del futuro con dieci stanze dall’anima hi-tech (…) sui muri il pensiero di architetti e designer, artisti e thinker della scena internazionale. Dalla A di Alessandro Mendini alla Z di Zaha Hadid“.

Mindcraft e il nuovo design danese
Se ne parla molto bene dell’evento Mindcraft, inaugura martedì 12 e prosegue fino a domenica 17 in via Clerici 10. Cosa troviamo? I più talentuosi artigiani e designer danesi, il tutto organizzato dalla Danish Arts Foundation. Tutte le informazioni sulla loro pagina Facebook.

Il labirinto di Antonio Marras con ELIGO

12961261_1035775586507615_2062089866560359832_o

Continua la collaborazione tra Antonio Marras ed ELIGO, quest’anno per l’esposizione “labirinti e fili”. Quest’anno negli spazi di via Cola di Rienzo troveremo un’installazione “realizzata con 20 chilometri di spago (…) pervade lo spazio del Circolo Marras creando un labirinto di fili di canapa, una sorta di nido in cui immergersi e perdersi gradualmente alla ricerca di una ancestrale sensazione di familiarità”. C’è anche ovviamente la nuova collezione di ELIGO, “Le Terrecotte di Impruneta”, ovvero “venti totem di diverse altezze (…) ottenuti assemblando e invertendo geometrie e dimensioni dei tradizionali vasi toscani, sono affiancati da una Capsule Collection di bottiglie in terracotta in edizione limitata, dipinte a mano dallo stilista Antonio Marras. Il tutto accade in via Cola di Rienzo 8, dal 12 Aprile al 17 Aprile dalle 10 del mattino alle 19, tranne giovedì 14, dalle 16 alle 20. Tutte le info sulla pagina Facebook dell’evento.

Credenza: Patricia Urquiola e Federico Pepe di Le Dictateur allo Spazio Pontaccio
Cose belle da vedere allo Spazio Pontaccio – via Pontaccio 18 – con “Credenza, una capsule collection che fonde il design contemporaneo di Patricia Urquiola con l’arte grafica di Federico Pepe di Le Dictateur (…) una collezione di arredi in vetro piombo che trae ispirazione dalle vetrate dei luoghi sacri, come quelle realizzate da Gerhard Richter per la cattedrale di Colonia, e dalla luce che le attraversa”. Altre informazioni sul sito di Spazio Pontaccio.

La festa Hotel Room
Sssst, non ditelo a nessuno che ci vanno già tutti, almeno a giudicare dalla pagina dell’evento su Facebook. In ogni caso “Per la Design Week 2016 Just This e Le Cannibale vi invitano ad un party esclusivo ad ingresso gratuito, un evento che, per una notte soltanto, vi porta alla ricerca di un dancefloor nascosto tra le vetrate, le stanze e i corridoi di uno dei più eleganti hotel di Milano, al centro della zona Tortona”. Sembra interessante.

Failures in Cascina Cuccagna
Ci piace e li avevamo intervistati, in ogni caso in Cascina Cuccagna con Failures potremo scoprire i fallimenti dei grandi della storia del design. In via Cuccagna 2-4.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)