Che aspetto ha una città dopo quattro anni di bombardamenti

Le riprese dall’alto mostrano l’orrore della guerra civile siriana a Homs

Droni
di Gabriele Ferraresi facebook 2 febbraio 2016 12:53
Che aspetto ha una città dopo quattro anni di bombardamenti

 

Homs, Siria: uno dei teatri della guerra civile siriana, una città che per anni è stata martoriata da un conflitto che complessivamente ha causato oltre 250mila morti, oltre a un esodo di massa per milioni di profughi. Ma com’è ridotta oggi Homs? Lo raccontano le immagini dell’agenzia RussiaWorks, riprese con un drone in volo sopra una città distrutta.

È un panorama devastante, soprattutto se si pensa a com’era Homs prima del conflitto che ha insanguinato la Siria. Online si trovano anche video che mostrano il prima e il dopo come questo, pubblicato da un blog CNN alcuni anni fa

 

 

Ma le immagini raccolte dal drone di RussiaWorks, oltre a essere attuali, sono se possibile anche più impressionanti.

 

Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks  Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks

 

L’assedio di Homs è durato circa tre anni, dal maggio 2011 al maggio 2014, e ha visto confrontarsi l’Esercito Siriano e miliziani pro-Assad contro i ribelli del Esercito siriano libero.

 

Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks  Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks

 

Homs era la terza maggiore città siriana e nel 2011 fu focolaio della rivoluzione che mirava ad abbattere Assad, e di conseguenza diventò obiettivo di importanza capitale per entrambe le fazioni parte del conflitto.

 

Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks  Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks

 

Dopo la tregua del dicembre 2015, Homs è ancora una città fantasma, che faticosamente cerca di tornare a vivere.

 

Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks  Homs, la città vista dal drone di RussiaWorks

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)