Geek
di Mattia Nesto 6 Marzo 2019

Days Gone è un Renegade più profondo e con gli zombie: per questo è fighissimo

Abbiamo provato in anteprima l’esclusiva di Sony e ce ne siamo innamorati

Tutte le immagini dell’articolo sono state fornite per gentile concessioni da Sony Playstation Italia

Deacon St. John è un uomo ferito, ferito negli affetti e ferito nel profondo dell’anima. La donna che ama più della sua stessa vita è scomparsa e in un mondo letteralmente andato a puttane non che cercarla, cercarla e cercarla ancora. Tutto ciò che si frappone tra questo suo obiettivo, fossero anche un centinaio di Furiosi (aka zombie), è un ostacolo da eliminare. Deacon St. John è un motociclista, un fuorilegge e un cacciatore di taglie: Deacon St. John è un figo totale che saremo chiamati ad interpretare in Days Gone, l’esclusiva di Sony in uscita il prossimo 26 aprile.

Invitati da Sony a provare il titolo in anteprima nel suggestivo AtelierForte di Milano, immerso nel quartiere Ortica e per l’occasione tramutato in una sorta di rifugio/ posto sicuro da eventuali zombie, abbiamo potuto approfondire per oltre tre ore di gameplay Days Gone: e siamo rimasti fottutamente stupiti. Già perché ci aspettava un buon titolo del genere “survivor-zombie”, ovvero un gioco caratterizzato da un protagonista molto figo e armato di tutto punto in sella alla sua motocicletta (Renegade sei tu?) alle prese con orde di non-morti pronti per essere maciullati sotto i colpi del nostro fido fucile a pompa (unica nota stonata il sangue di un colore rosso scarlatto veramente innaturale ma in fondo la versione provata non è ancora quella definitiva quindi speriamo in una correzione cromatica).

Invece no o meglio non solo. Infatti fermo restando la figaggine di Deacon ci siamo trovati di fronte ad un gioco molto più profondo del previsto, con un comparto narrativo di tutto rispetto che spiega e motiva le scelte del protagonista, compresi anche i suoi improvvisi, e davvero molto brutali, scatti di ira (che ovviamente si abbattono su malcapitati Furiosi di turno). Inoltre il gameplay non è stato per niente ripetitivo ma ha dimostrato una libertà di azione e di scelte davvero sbalorditive.

Ad esempio ad un certo punto abbiamo dovuto superare un accampamento di banditi situato in una gola abbastanza stretta. Il gioco ci ha suggerito di eseguire l’azione in modalità “stealth”, ovvero furtivamente. Quindi ci siamo messi al riparo nell’erba alta e ci siamo messi a studiare le posizioni dei nemici. Queste operazioni però hanno richiesto un buon quarto d’ora ovvero il tempo necessario perché un gruppo di Furiosi vaganti, attirati dal sangue che avevamo lasciato lungo il nostro percorso attaccasse lo stesso accampamento: i banditi si sono trovati così costretti a fronteggiare la minaccia zombie. Alla fine è “rimasto in piedi” solo un tagliagole che abbiamo eliminato facilmente cogliendolo di sorpresa.

 

Questa libertà unita ad un ambiente di gioco suggestivo e vivo assieme alla minaccia dei Furiosi che, costantemente, incombeva su di noi ha fatto volare le tre oltre ore di gioco. Alla fine il PR di Sony ci ha picchiettato sulle spalle facendoci terminare la nostra partita, non prima però di essere sfuggiti da un’orda di zombie che stava occupando tutta la carreggiata. Inutile dirvi che non vediamo, letteralmente, l’ora sia il 26 aprile.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >