Memology. Anche per Facebook é tempo di classifiche di fine anno.

Geek
di Fausto Murizzi 9 dicembre 2011 08:22
Memology. Anche per Facebook é tempo di classifiche di fine anno.

Siamo agli sgoccioli del 2011 e anche dalle parti di Facebook si sono inventati una bella classifica di fine anno. Compito semplice semplice, perché in fondo la metodologia ricalca quella ormai già rodata di Google, ovvero mettere in fila i principali argomenti su cui la gente ha postato, discusso, condiviso durante l’anno che sta per finire.

Il picco assoluto, forse un po’ a sorpresa, si raggiunge con la morte di Bin Laden anziché con quella di Steve Jobs (solo in quinta posizione). Al secondo posto troviamo invece l’evento SuperBowl, mentre al terzo Casey Anthony giudicato non colpevole, due episodi decisamente lontani dalle prime pagine dei media italiani.

Ma veniamo ai risultati relativi alle ricerche nel BelPaese. Sembrerà strano ma il principale argomento di discussione é legato ai 4 referendum tenutisi nella primavera del 2011 e il relativo raggiungimento del quorum. Viene quindi da pensare che noi italiani abbiamo imparato ad usare IL social network anche in maniera intelligente,  visto e considerato che nelle altre posizioni compare anche il terremoto in Giappone (6° posizione) e la guerra in Libia (9° posizione).

Per la cronaca, in 7° posizione compare anche, inaspettatamente, la discussione relativa a Fedez, il rapper che ha da poco pubblicato il chiacchierato disco intitolato “Il mio primo disco da venduto“.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)