Geek
di Giulia Montani 4 Novembre 2019

Gioca gratis a 2500 giochi MS-DOS anni ’90

Niente più nostalgia per i giochi MS-DOS anni 90: grazie a Internet Archive, 2500 di essi tornano in vita per ridare gioia a tutti gli appassionati.

Internet Archive è una specie di biblioteca digitale legata a vari tipi di risorse permanenti (siti web, audio, immagini in movimenti, libri…) che ha lo scopo di dare un accesso universale alla conoscenza.
Negli ultimi mesi, grazie a Internet Archive, 2500 giochi MS-DOS sono tornati in vita dagli anni ’90 per la gioia dei più nostalgici e appassionati che potranno tornare a giocare gratis su internet ai loro giochi preferiti.

Il progetto si chiama eXoDOS e ha l’obiettivo di catalogare e rendere accessibile ogni gioco sviluppato per la piattaforma DOS (cos’è?) e PC Booter, ai sistemi più moderni.
Il pacchetto include circa 7.000 giochi DOS rilasciati in inglese, ma abbastanza facile da giocare senza una conoscenza della lingua.

Tra i vari giochi troviamo i generi più disparati, da quelli di azione a quelli di strategia, avventura o altre tipologie legate all’intrattenimento.
Compresi nell’elenco, sia le piccole produzioni indipendenti che i grandi nomi indimenticabili.

Star Trek: 25th Anniversary YouTube - Star Trek: 25th Anniversary screen da DOS Nostalgia

Tra i giochi riproposti è possibile trovarne di ogni genere.

Giochi arcade come Zool e Bombardiere 3D.
In Zool (1993), una creatura tipo gremlin tenta di raggiungere la prestigiosa classifica di un Ninja sconfiggendo i suoi nemici e attraversando sei mondi.
Con 3D Bomber (1998) invece, si gioca nei panni di un Bomberman in tuta spaziale che deve sconfiggere gli altri e raggiungere 5 punti per vincere l’incontro.

Stile fantasy per Princess maker 2 in cui un eroe (che ha salvato la razza umana dall’annientamento degli dei), guida la figlia del cielo dall’infanzia all’età adulta, in un percorso scelto dal giocatore e attraverso una serie di missioni. Sono 74 i possibili finali del gioco.

In tema fantascientifico troviamo Alien Rampage, videogioco del 1996 dove il giocatore è un alieno capitato su un pianeta inospitale che tenta di tornare a casa e per farlo deve sconfiggere creature cattive, cacciatori di taglie e quant’altro, correndo, saltando e sparando.

Nel genere survival horror rientrano i cinque capitoli di Alone in the Dark, ambientato negli anni 20 del XX secolo in USA e in epoca contemporanea, che vede come protagonista l’investigatore privato Edward Carnby.

Tra tutti i titoli riproposti, quali erano e soprattutto quali ancora sono i vostri preferiti?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >