Libri
di Giulia Montani 5 Novembre 2019

Storie di culture diverse: libri sacri e tradizionali in versione graphic novel

Testi sacri, storici e legati ad antiche culture diventano graphic novel mantenendo la loro importanza.

Il graphic novel racconta storie attraverso la struttura del romanzo, sviluppate secondo la forma narrativa del fumetto.
Sempre più spesso, in questa tipologia letteraria rientrano testi di grande importanza come storie sacre o manuali d’educazione culturale appartenenti alle religioni e alle tradizioni di tutto il mondo.

Libri sacri come la Bibbia cristiana, piuttosto che di tradizione come i poemi omerici e molti altri, sono tutte grandi storie accomunate dall’essere state proposte in versione graphic novel.

Attraverso questo genere, alcune delle storie più importanti e conosciute in certe culture, diventano più accessibili a tutti e in una forma estremamente favorevole per essere compresa anche da chi inizia la lettura senza saperne niente.

Chi vuole introdursi in questo tipo di mondo, infatti, dovrebbe considerare i vari testi sacri nelle diverse religioni (Buddhismo, Confucianesimo, Ebraismo, Shintoismo…), ma i libri di cui parliamo rimangono spesso scritti difficili da capire e da reperire.

Di seguito, vi proponiamo un paio di libri caratterizzati da un alone di prestigio che, unito alla graphic novel, sdoganano l’idea di un testo esclusivo e consultabile da pochi, eliminando la complessità del contenuto.

Il Mahābhārata

mahabharata   Il mahabharata in graphic novel

Il Mahābhārata, ovvero “La grande storia dei Bhārata”, è uno dei più grandi poemi epici indiani e tra i più importanti testi religiosi induisti che tratta di religione, politica, legge, morale e cosmologia oltre che liberazione ed evoluzione spirituale.

Scritta nel IV secolo a.C. in sanscrito, è l’opera letteraria più estesa al mondo e che da millenni viene tramandata e narrata in molti modi diversi. Nel 1985 Mahābhārata viene presa in considerazione dal regista inglese Peter Brook che la trasforma in un’opera teatrale imponente (facendone un adattamento di 9 ore) e 4 anni dopo in una pellicola di successo.

mahabharata  Mahabharata in graphic novel

L’adattamento del Mahābhārata in graphic novel, è merito dei 3 anni di lavoro dell’illustratore Jean-Marie Michaud per L’ippocampo Edizioni, basati sul “Romanzo del Mahabharata” dello scrittore Jean-Claude Carrière e scritto nel 1989.

Con colori freddi che sanno di antico e mistico, il libro riesce a raccontare le storie del conflitto dinastico che nel 3000 a.C. riguardò i due clan cugini: i Pandava e i Kaurava.
La tecnica del fumetto, invoglia e aiuta il lettore a seguire la storia nelle sue trame più fitte, ottenendo una vicenda più comprensibile e facilmente assimilabile.

L’arte della guerra

Sunzi l'arte della guerra  L’arte della guerra in graphic novel

Del generale Sunzi, “L’arte della guerra” è un trattato di strategia militare cinese scritto, secondo alcuni, intorno al III secolo a.C. e ciò lo rende il più antico testo di arte militare esistente.

In 13 capitoli, il libro offre un compendio di tutti i possibili consigli applicabili a livello di strategia militare e non solo.
Spesso infatti, il manuale è stato usato anche per  il mondo dell’economia e degli affari come base per le strategie aziendali in tutto il mondo.

L'arte della guerra  L’arte della guerra in graphic novel

Le illustrazioni che riportano in voga l’antico testo sui principi militari attraverso la graphic novel, sono dell’illustratore greco-irlandese Pete Katz.

Sfogliando le pagine del libro, si nota il rosso come colore ricorrente quasi in tutti i disegni a cui è possibile dare più significati: colore del sangue, dell’amore ma soprattutto di buon auspicio nella tradizione cinese. Il rosso è infatti, associato al capodanno e simboleggia per la Cina la felicità, la fortuna ma soprattutto la ricchezza.

Colori pieni, caldi e disegni dettagliati, presentano la storia nel fumetto a nuove generazioni di lettori che si appassioneranno leggendo, come Napoleone e Mao Zedong, due grandi del passato che si dice si siano ispirati all’opera di Sunzi.

Di seguito, i link per comprare i due libri dell’articolo.

 

IL MAHABHARATA (2019)

<strong>COMPRA</strong> | <a href="https://amzn.to/2oISb8g">AMAZON</a>  COMPRA | AMAZON

 

L’ARTE DELLA GUERRA (2019)

l'arte della guerra  COMPRA | AMAZON

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
5,99 €

L'universo spiegato ai miei nipoti

Le risposte di un nonno astrofisico alle domande della nipotina raccolte in questo piccolo libretto. Hubert Reeves è un grande divulgatore e questo è un libro perfetto per cominciare a scoprire i misteri dell’Universo con i propri figli e nipoti.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >