La vie en rose per tutte le generazioni di Kirby e la Terra Perduta

Kirby e la Terra Perduta per Nintendo Switch è una fiaba a occhi aperti.

Io che gioco a Kirby  Io che gioco a Kirby

Se c’è una cosa che Kirby e la Terra Perduta riesce a fare alla perfezione è quello di farti tornare indietro nel tempo, a quando si era bambini, i pomeriggi non finivano mai e le preoccupazioni e responsabilità realtà con le quali si aveva poca dimestichezza. Già perché la nuova esclusiva per Nintendo Switch, che sancisce l’ingresso nel mondo a tre dimensioni per Kirby, è una vera e propria fiaba da vivere con gli occhi. Questo titolo è una vera e propria delizia, pensato per un pubblico certamente di bambine e bambini ma che può anche essere apprezzato, e pure grandemente, da uno più adulto. Vi confesso che anche un po’ per “deformazione professionale” uscivo da un periodo di rigida e stretta osservanza di giochi molto maturi, adulti, dalle tinte sempre tragiche, se non proprio horror o spaventose. Logico che immergermi in Kirby e la Terra Perduta sia stata alla stregua di una panacea: mi sono sentito rinascere.

E dire che già la demo, di cui vi avevo parlato qui, mi aveva molto convinto ma c’è da dire che il gioco completo fa un deciso salto di qualità in avanti. Innanzi tutto, dal punto di vista del colpo d’occhio estetico, Kirby e la terra perduta fa un pregevole lavoro, puntellato e sostenuto anche da un level-design molto meno scontato di quanto possa sembrare. Tuttavia il vero e proprio fiore all’occhiello di questo titolo è il suo gameplay, veramente un qualcosa di inedito e super creativo.

Sfruttando la capacità, innata, della pallina rosa di casa Nintendo di gonfiarsi e di ingollare praticamente a dismisura, gli sviluppatori hanno creato una delle meccaniche più curiose degli ultimi tempi, per quanto semplici e diretti. Ora Kirby non potrà soltanto risucchiare i nemici e poi rispedirli al mittente come sorta di proiettili ma per alcuni, o anche per determinati oggetti in giro per il mondo di gioco, potrà acquisire le loro capacità e poteri.

Fast&Kirby  Fast&Kirby

Ecco che così facendo il nostro eroe potrà illuminare una grotta buia oppure utilizzare una spada per difendersi dai colpi nemici oppure ancora, sfuggire ai colpi rombando nelle sembianze di un’auto. Insomma capirete bene che le possibilità di gameplay si estendono e amplificano, esattamente come il corpo del nostro protagonista, a dismisura.

Marketing fatto bene, anzi benissimo  Marketing fatto bene, anzi benissimo

Ecco perché Kirby e la terra perduta, pur non raggiungendo la perfezione assoluta di Luigi’s Mansion 3 e i valori produttivi di Mario Odyssey, a candidarsi come una delle esclusive della Nintendo “storica” migliore della generazione Swich. L’entry level ideale per un giovane giocatore e il modo più bello per passare una gratificante vacanza dai giochi pesantoni per un gamer di vecchia data. Giovane e vecchie generazioni, insomma, unite nel nome (e nel gioco) con Kirby!

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >