Geek
di Marco Villa 24 Settembre 2014

L’incredibile storia delle finte minacce a Emma Watson

Una storia con un incredibile colpo di scena

Actress-Emma-Watson

Una storia assurda che è nata, si è sviluppata e ha vissuto un incredibile colpo di scena nell’arco di quattro giorni scarsi. Protagonista – del tutto involontaria – Emma Watson.

Il 20 settembre, l’attrice protagonista della saga di Harry Potter ha pronunciato un discorso nella sede delle Nazioni Unite, di cui è ambasciatrice da qualche mese, per lanciare la campagna HeForShe, per promuovere la parità di genere. Il discorso ha riscosso grande successo ed è stato ripreso da moltissimi siti in tutto il mondo (potete ascoltarlo e leggere un commento qui).

Tra le tante reazioni, anche qualcuna decisamente contraria, nata sull’onda del cosiddetto Fappening, ovvero la diffusione di immagini private (e hot) di tante attrici, che ha conosciuto nei giorni scorsi un nuovo capitolo. In vari forum, sono infatti comparse minacce rivolte a Emma Watson: visto che ti sei dichiarata una convinta femminista, questo il succo del discorso, sappi che tra poco pubblicheremo delle foto rubate in cui sei nuda. Per sostenere questa minaccia, è stato creato anche il sito Emmayouarenext.com, con tanto di countdown a scandire il tempo rimanente prima della pubblicazione delle foto.

Screen-Shot-2014-09-23-at-10.23.38-PM

Bene: il conto alla rovescia è finito, ma le immagini non sono comparse. Il motivo? La minaccia era falsa. Nessuno, infatti, sarebbe in possesso di foto di Emma Watson nuda e soprattutto nessuno stava veramente minacciando l’attrice. Tutto sarebbe infatti stato messo in piedi da Rantic, società di marketing e comunicazione che ha sfruttato la scia del discorso di Emma Watson per imbastire un virale che ha come vero obiettivo la chiusura di 4Chan, il primo forum su cui sono comparse le foto rubate alle star. Se si va su emmayouarenext.com, infatti, si viene reindirizzati al sito di Rantic, dove campeggia una lettera aperta al Presidente Obama, in cui si chiede la chiusura del forum.

Una mossa di grande effetto, che dimostra senza dubbio la bravura della società nel creare virali (il sito con il countdown ha superato i 48 milioni di clic nel giro di 48 ore), ma anche un pessima figura a livello di comunicazione: per difendere le attrici che hanno subito il furto delle immagini e per attaccare 4Chan, Rantic ha di fatto messo in ombra un discorso che si stava diffondendo a gran velocità e che sosteneva il ruolo delle donne e l’importanza della parità di genere.

Non esattamente un bel ritorno di immagine.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >