Chuck Palahniuk ha trasformato Fight Club in in libro per bambini

In questo divertente video, Chuck Palahniuk legge un immaginario Fight Club per bambini e non riesce proprio a non mettere qualche parolaccia anche lì

Libri
di Simone Stefanini facebook 22 settembre 2017 13:42
Chuck Palahniuk ha trasformato Fight Club in in libro per bambini

Chuck Palahniuk è uno scrittore di culto per quasi tutti i suoi libri, tranne uno, il primo, Fight Club del 1996. Quello è diventato un successo di massa grazie al film omonimo di David Fincher del 1999, che ha per protagonisti Edward Norton stralunato, Brad Pitt in formissima, Helena Bonham Carter in licenza dai film di Tim Burton e la canzone Where Is My Mind? dei Pixies.

L’avete visto no? L’hanno visto tutti, si tratta di un film che ha rivoluzionato estetica e narrazione degli anni 2000, tratto da un libro estremo ed estremamente nichilistico, di certo non adatto a un pubblico di bambini, in linea con tutta la produzione successiva di Palahniuk.

Per questo motivo, fa ancora più ridere il video qui sopra, che lo ritrarre mentre legge una versione di Fight Club per bambini perché, a detta sua, i suoi lettori stanno invecchiando e morendo quindi ha bisogno di rivolgersi alle nuove generazioni, ma poi non ce la fa proprio e infila una sequela di parolacce anche lì. Il libro non esiste sul serio, quindi non vi affrettate a cercarlo su Amazon. Purtroppo.

 

 

“The horseplay would go on until it was done
And everyone who did it would always have fun
Especially the Boy Who Had No Name
Who once just, like, beat this dude, who was actually Jared Leto in the movie, which was so fuckin’ cool and intense, and he’s just pummeling this guy and of course, being Jared Leto, he was essentially a model, but when our guy is done with him, he’s just this purple, bloated, chewed up bubblegum-looking motherfucker covered in blood, head to toe!”

In questa citazione dal libro per bambini (che non esiste in commercio, ovviamente), si evince come il buon Chuck ci abbia anche provato a non essere estremo, ma quando inizia a parlare di Jared Leto, che nel film interpreta Faccia d’Angelo, non può non infilarci un motherfucking che spettina i bambini.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)