Libri
di Marco Beltramelli 24 Febbraio 2021

Non mi sei mai piaciuto di Chester Brown è la storia di tutti noi

Grazie a Rizzoli Lizard abbiamo riletto il capolavoro del 1994 del fumettista canadese. E ancora una volta ce ne siamo ri-innamorati

Non credevo potesse fare così male e  così bene al tempo stesso. Quando ho terminato di rileggere Non mi sei mai piaciuto di Chester Brown, pubblicato in una magnifica edizione da Rizzoli Lizard arricchita da una prefazione di Francesco Pacifico, le emozioni sono state fortissime e, come spesso accade in questi casi, parecchio discordanti. Seguendo la storia di Chester, un adolescente talmente normale da parere particolarissimo, non ho potuto fare a meno di rivedermici. Esattamente come il protagonista-autore, io, ma credo molti di quelli che stanno leggendo, non ho tutta questa dimestichezza nell’esprimere i sentimenti. E proprio di sentimenti (e di abbracci, dati o non dati), in modo sublime, si parla in questo albo. Ma se da un lato ho provato un’immediata immedesimazione con Chester, dall’altra parte ho sentito un sordo dolore per le scelte, anzi per le non-scelte del protagonista.

L’erotica del cibo secondo Chester Brown – Foto dell’autore  L’erotica del cibo secondo Chester Brown – Foto dell’autore

Pur nella differenza dei caratteri, delle storie e delle biografie di ognuno, arriva un momento nella vita di tutti in cui ci si trova esattamente come il protagonista del libro, con tutte le possibilità spalancate davanti, con un miliardo di cose da fare e un milione di futuri tangibili, ma anche in preda a una insondabile staticità che non ci permette di esprimere a dovere quel che proviamo. E così, conoscendo gli altri protagonisti che puntellano la storia, dalla madre del protagonista passando per Sky e Carrie, si finisce per empatizzare con i personaggi, indipendente dal fatto dell’essere d’accordo o meno con il loro comportamento.

Il garage di Chester – Foto dell’autore  Il garage di Chester – Foto dell’autore

Brown è un maestro del dettaglio, non tanto dal punto di vista del disegno, quanto del momento. Per comprendere meglio questa nostra frase basta osservare alcune vignette, in special modo quelle non “parlanti”, è lì che vanno rintracciati i “tagli” nella storia degni di uno sceneggiatore. Come ha ravvisato anche Francesco Pacifico nella sua prefazione, questi micro-dettagli ( comelo sguardo di Carrie verso Chester) fanno gridare a più riprese al capolavoro, ma un capolavoro accordato su un registro intimo, “in minore” diremmo in musica.

Il momento del nascondino – Foto dell’autore  Il momento del nascondino – Foto dell’autore

Al contrario di tanti, troppi resoconti sull’adolescenza, Chester Brown, invece di perdersi nei classici stereotipi delle pulsioni giovanili, si focalizza negli ambienti, nei dettagli delle azioni, anche quelle più semplici come mangiare un cracker o lavare i piatti. Non mi sei mai piaciuto è un libro non solo da leggere, ma che è importante soprattutto rileggere, più e più volte, e il motivo è presto detto: parla di me, parla di te e parla di tutti noi. Chester Brown, per citare Flaubert, c’est moi!

Compra | su Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >