Il giro d’Italia dello street food in versione low cost

Sei splendide mete da raggiungere con BlaBlaCar per scoprire luoghi e cibo

Viaggi
di Dailybest 23 giugno 2016 05:11
Il giro d’Italia dello street food in versione low cost

Community - assaggi 5

In collaborazione con BlaBlaCar

Ci siamo: le scuole sono finite e inconsciamente tutti ci sentiamo un po’ in vacanza, anche se per la maggior parte di noi mancano tragicamente ancora un paio di mesi. Prima che arrivi il sacrosanto stop dal lavoro, con meritatissimo stacco dall’ufficio, siamo in pieno periodo da gite fuori porta, da weekend in trasferta, magari con un mezzo venerdì in grado di dare almeno l’illusione di un time out più corposo.

E la gita fuori porta significa sempre due cose: cibo tipico e costi contenuti. Sì, perché non bisogna dimenticarsi della vacanza vera e propria e del budget che richiede: ecco perché un weekend low cost è la scelta migliore.

Low cost da ogni punto di vista, da quello gastronomico e da quello logistico. Tradotto: street food per pranzo e per gli spostamenti BlaBlaCar, la piattaforma che mette in contatto conducenti con posti liberi in macchina e passeggeri interessati a condividere le spese di viaggio durante spostamenti interurbani.

Proprio BlaBlaCar, in collaborazione con il blogger Alessandro Vannicelli di Schisciando, ha messo a punto tre ricette perfette per rendere i trasferimenti ancora più piacevoli. Che siate conducenti o passeggeri, presentarsi all’appuntamento con una bella schiscetta, per dirla alla milanese, dà un gusto diverso a tutto il viaggio.

 

 

Ricette semplici da preparare, ma che sono un successo garantito, come i muffin al pesto: perfetti per chi stia organizzando una trasferta a Genova o in Liguria. Se invece siete liguri e state progettando un weekend, una possibile meta potrebbe essere Firenze: da Genova, con BlaBlaCar un passeggero spende solo 12 euro, mentre il conducente che trovi tre passeggeri può risparmiarne 36. Una volta arrivati nella città gigliata, imperdibile il panino con il lampredotto.

 

 

Community - assaggi 3

 

Scendiamo più a sud con un cibo tradizionale altrettanto appetitoso e, come i muffin, perfetto per la macchina perché non sbriciola e non sporca. Stiamo parlando della frittata di pasta, tipico piatto campano che Schisciando e BlaBlaCar hanno reinventato infilzandola con uno stecco e rendendola decisamente più comoda per il trasporto. Napoli è ovviamente una meta da sogno, se invece fosse proprio la città campana il vostro punto di partenza, una destinazione perfetta sarebbe Palermo. Come sempre, i costi sarebbero contenuti rispetto ad altri mezzi di trasporto, con una spesa per passeggero sotto i 40 euro. La frittata diventerà così uno splendido aperitivo prima di gustare lo sfincione una spugna di pane condito con salsa di pomodoro, cipolla, acciughe, origano e formaggio. Leggero? E non avete ancora assaggiato l’iris, una sorta di bombolone fritto ripieno di crema alla ricotta.

 

Community - assaggi

 

Se invece aveste voglia di montagna e di fresco, il Trentino è lì ad aspettarvi e con esso la terza ricetta viaggiante creata da Schisciando. Stiamo parlando di crocchette con speck e patate, semplici da preparare, comode da trasportare, ottime da gustare. Se il vostro conducente fa parte del 45% degli iscritti a BlaBlaCar che permette ai passeggeri di mangiare a bordo, siete a cavallo: le crocchette trentine sono infatti perfette per accompagnare un bel viaggetto verso la riviera adriatica, magari verso Rimini, per combinare mare, cibo e divertimento. Dai monti di Trento al mare della Romagna si spendono meno di 20 euro a testa se si viaggia come passeggeri; e se ne possono risparmiare quasi 60 offrendo un passaggio fino a Rimini. Anche in questo caso, non dimentichiamo il cibo: siamo in Romagna, ma niente piadina. Il nostro suggerimento si chiama cassone romagnolo, una piadina molto sottile e farcita in modi diversi.

Sei città, sei possibili punti di partenza o di arrivo. L’estate ufficialmente non è ancora iniziata, ma la nostra voglia di partire non ha nessuna intenzione di rispettare il calendario.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)