Social Network
di Stefano Yamato 29 Dicembre 2011

20 foto dal web per esclamare “che cazzo è sta roba?”

Internet è bellissimo, certo. Rivoluzionario, ovviamente. Ma Internet è anche un luogo curioso, colmo di stranezze e controsensi. Sorta di vaso di pandora in cui tutta l’umanità sembra riversare il suo lato più grottesco, surreale, improbabile. Anche in questo sta la sua bellezza. Ed è su Internet che abbiamo trovato 20 foto che gli americani chiamano WTF, ovvero “What The Fuck”, che in italiano suona un po’ come “Ma che cazzo è”, perdonateci il lessico un po’ scurrile. Le foto in questioni hanno probabilmente una loro spiegazione una volta contestualizzate all’interno di un percorso di immagini o attraverso un racconto della loro origine. Purtroppo noi non abbiamo niente di tutto ciò e quindi vi lasciamo ammirare queste immagini che probabilmente vi faranno esclamare “che cazzo è sta roba?”.

Best flavor ever WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of Context

Il miglior gusto di gelato di sempre

Centaur WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextCentaura in sposa
Even transformers poop WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextGundam ha bisogno dei suoi momenti privati…
EWWW WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextProvate a suonargli al semaforo…
Faalcoooon WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of Context A volte bisogna sfogarsi.
Hangin like a boss WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextQuando si esagera coi salti
Logging WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextUn tamponamento?

 

Real puma tshirt WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextProvate ad indossare questa maglia della Puma
Seriously japan wtf WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextSeriamenta però, dai, Giapponesi. Ma che è?
Stand and keep waiting WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextSe non fosse per le mattonelle sembrerebbe vera
Superman finds god WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextSuperman si è convertito alla Chiesa
They see me rollin WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextBara da corsa
Twilight crap has gone way too far WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextTwilight adesso sta andando un po’ oltre…
V for Vatever WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextV per Valletta
Wanna check out my barbie collection WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextCollezione di bambole contro il sovrappeso?
Water fight WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextBox subacquea
Why japan why WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextSempre i giapponesi
Wonder why this guy like bananas WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextUn amante di banane
WTF is that WTF Pic Dump   Photos in Extreme Need of ContextChe cazzo è sta roba?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
40,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >